Vola il mercato dei terreni digitali: l’esempio di The Sandbox

Scritto il alle 12:15 da Redazione Finanza.com

Il mercato immobiliare cambia con l’evolversi della società e oggi si assiste ad un vero e proprio boom del digital real estate, ovvero il mercato immobiliare che riguarda mondi digitali. A dimostrarlo le vendite di terreni digitali in The Sandbox hanno già attratto oltre 5.500 investitori e vari partner commerciali, tra cui brand come I Puffi, Shache un la Pecora, Rollercoaster Tycoon e Care Bears, aziende come Atari, Binance, CoinCheck, Metakovan, Pranksy, Socios.com e CoinMarketCap, oltre ad influenti venture capitalist e imprenditori: non solo Tyler Winklevoss, co-fondatore di Gemini Exchange e creatore della primissima versione del social network che sarebbe poi diventato Facebook, ma anche Ken Howery, co-fondatore di Paypal,  Bill Lee, co-fondatore di Craft Ventures, Sundeep Madra, vicepresidente di Ford Motor Company e Ford X, Chris Ye, CEO di Uken Games, Michael Witz, fondatore di Redemption Games ed altri ancora.

Mercato immobiliare digitale: successo per The Sandbox

The Sandbox è un metaverse, ossia un universo online che permette ai creatori di videogame, ai brand, agli artisti, alle società commerciali di realizzare mondi virtuali 3D ed esperienze o performance di vario tipo, che possono essere venduti oppure sperimentati dagli utenti dietro il pagamento di un prezzo. The Sandbox si basa infatti su una criptovaluta chiamata $SAND, che si può convertire negli appositi mercati, con cui è possibile acquistare non solo appezzamenti di terra virtuale, la cosiddetta LAND, in cui edificare il proprio mondo, ma anche personaggi e oggetti digitali, costruzioni di diverso tipo. Tutti questi elementi sono venduti sotto forma di NFT, Non Fungible Token, ovvero oggetti digitali non intercambiabili la cui autenticità e proprietà, oltre che sicurezza nelle transazioni, è garantita dalla blockchain, il registro digitale pubblico a prova di manomissione su cui si basano le criptovalute.

La piattaforma ha offerto come suo primo prodotto, una mappa, composta di 166.464 appezzamenti di terra digitali, che è stata venduta in più occasioni. E dopo avere venduto il 46% della sua mappa virtuale, costituita da 166.464 LAND per un valore superiore a 20 milioni di dollari (di cui 2,8 milioni solo a febbraio 2021, con la community italiana tra le più attive), ora The Sandbox si appresta a rilasciare nuovi lotti a partire dal 14 aprile. Durante la compravendita si potranno acquistare singole unità o appezzamenti più ampi chiamati ESTATE. L’acquisto avverrà mediante l’utilizzo di $SAND, la criptovaluta basata sulla blockchain di Ethereum, convertibile negli appositi mercati.

Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Lo so, deve essere stato difficile per ben 13 anni aspettare l'inflazione, chiamare l'inflazione
Guest post: Trading Room #511. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura che continua ad essere r
Malgrado i dati macro non sicuramente eccezionali per i mercati, con un'inflazione che sale e cambia
Giornata perfetta ieri, con nuovi massimi sui mercati europei come aveva previsto su Twitter il
Oggi, terzo venerdì del mese, è giornata di scadenze tecniche. Scadranno le opzioni su azioni, le
Viviamo davvero in un mondo di matti, basta guardare alla reazione isterica dei profeti dell'inf
Mentre a Francoforte si discute sul sesso degli angeli, sull'inflazione che sta per sparire come
Guest post: Trading Room #510. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura chiara ed evidente. La l
C'è davvero da mettersi le mani nei capelli a pensare che le sorti dell'America sono un mano a
Continua la tendenza rialzista dei mercati azionari ma occhio alla decorrelazione quanto mai normale