Donne e finanza: arrivano i podcast su storia di donne protagoniste nell’economia e società

Scritto il alle 09:00 da Redazione Finanza.com


Lunedì 8 marzo alle ore 18 su Attiviamo Energie Positive, piattaforma di webinar lanciata durante il primo lockdown da Produzioni dal Basso con Banca Etica, Etica sgr e Assimoco – Banca Etica presenta “Donne finanza da Urlo”: un ciclo di podcast con la voce di Paola Maugeri per raccontare le storie di donne celebri e non che hanno scritto e stanno scrivendo la storia del protagonismo femminile nell’economia, nella finanza e nella società. Un modo per celebrare la giornata internazionale delle donne.

Secondo un recente report pubblicato dall’European institute for gender equality, il miglioramento dell’equità di genere porterebbe a un aumento del Pil pro capite dell’Ue dal 6 al 9 per cento. Numeri che offrono un’idea di quanto la transizione verso un modello paritario sia economicamente rilevante oltre che necessaria sul piano sociale. L’Italia è notoriamente uno dei Paesi europei che ha ancora molto strada da compiere verso politiche che promuovano un’effettiva parità e inclusione delle donne: il tasso di occupazione femminile per contribuire alla rigenerazione del paese in Italia è fermo al 48,5% contro il 64,5% europeo, e l’Italia è agli ultimi posti per l’educazione finanziaria soprattutto delle donne.

Ma tanto si sta muovendo. Cresce ogni giorno il movimento che chiede che le risorse del Recovery Plan siano utilizzate anche per promuovere la partecipazione attiva delle donne al mercato del lavoro, attraverso investimenti nei servizi sociali e di cura che rispondono ai bisogni più pressanti delle famiglie, creano occupazione femminile e liberano le donne da alcuni degli impegni familiari che storicamente ostacolano la loro indipendenza economica e realizzazione professionale.

“E’ tempo di agire per una sempre più piena inclusione finanziaria al femminile – dice Anna Fasano, presidente di Banca Etica – . Banca Etica ha avviato un percorso: si è data regole per garantire la presenza femminile nel consiglio di amministrazione e – soprattutto – vuole rafforzare sempre più l’accesso al credito per le donne. Ad oggi il 45% dei clienti che hanno ottenuto un prestito da Banca Etica sono donne; il 49,1% dei conti correnti aperti presso Banca Etica sono intestati a donne; il 29% delle imprese finanziate da Banca Etica nel 2020 sono imprese femminili. Possiamo fare qualche confronto con i dati forniti dalla Banca d’Italia sul sistema italiano nel suo complesso: le imprese artigiane gestite da donne sono il 14% del totale delle imprese che ricevono prestiti dalle banche italiane e utilizzano il 13% prestiti; tali quote salgono tra la clientela di Banca Etica rispettivamente al 30% e al 23%. Le famiglie consumatrici non artigiane gestite da donne e che godono di un prestito da una banca sono il 26% e ricevono il 23% del credito; tra la clientela di Banca Etica esse rappresentano rispettivamente il 36% e il 35%. Anche Etica sgr, società di gestione del risparmio del Gruppo Banca Etica, seleziona le imprese su cui investire anche in base a una valutazione sull’attenzione alla parità di genere.

Per dare voce alle tante esperienze di finanza etica al femminile, Banca Etica ha lanciato, in collaborazione con Donne all’Ultimo Grido, “Donne e Finanza da Urlo” un progetto di storytelling che si articola in una raccolta di storie online e in un ciclo di podcast condotti da Paola Maugeri, giornalista e conduttrice appassionata di ambiente e stili di vita sostenibili. Le storie si possono seguire qui: https://www.bancaetica.it/donnefinanza

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
Analisi Tecnica Chiusura del gap-down a 24650 e ripresa della direzione ribassista del ga con una
Il rally è continuato, sui mercati la fiducia è tornata a livelli elevati, e quindi...le borse c
Sembra che qualcosa possa cambiare anche sul mercato obbligazionario. Prendo in esame ancora il
Ftse Mib. Dopo aver toccato quota 24.470 punti, che coincide con la parte finale del gap down di fi
Su Eurostoxx50 i future rimangono stabili ma si assiste a chiusure di call su strike atm ed aperture
Se vogliamo ragionare di tendenze credo ci sia poco da dire. La borsa e nella fattispecie Wall S
STAY TUNED! - Danilo DT (Clicca qui per ulteriori dettagli) Segui @intermarketblog Questo p
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
Le convinzioni religiose sono importanti meccanismi di guida dell’agire umano e, come tali, poss