Startup: in arrivo la birra che abbassa il picco glicemico ed è più digeribile

Scritto il alle 12:44 da Redazione Finanza.com

Una miscela rivoluzionaria, tracciabile e sostenibile. Questi gli ingredienti di Heallo, startup milanese che ha brevettato una birra artigianale più leggera, digeribile e che abbassa il picco glicemico. I due fondatori, infatti, Francesca Varvello, tecnologa alimentare, e Franco Varvello, imprenditore cerealicolo, hanno ideato un processo di estrazione di particolari fibre solubili (JAX+) che riducono il picco glicemico nel sangue dopo i pasti, picco che favorisce l’accumulo di grasso a danno della salute.

La tecnologia JAX+ è stata applicata per ora alla produzione di una nuova birra artigianale di maggiore digeribilità: la Fravort, 4,9 gradi, che sarà prodotta dal birrificio della Valsugana e sarà in vendita entro questo mese a Milano, Firenze e Napoli in bar e pizzerie. “Procediamo con rigore scientifico grazie al supporto tecnologico dell’Università di Pavia, dell’Università di Napoli e del Consorzio Tefarco Innova”, hanno precisato da Heallo. Il brevetto ha ricevuto il parere tecnico positivo e i test clinici indipendenti applicati a questa birra hanno mostrato una riduzione del 42% della risposta glicemica rispetto all’originale, senza alterarne gusto e profumo. Un test simile su succhi di frutta, ha visto l’impatto glicemico ridursi del 23%, aprendo la prospettiva a interessanti e molteplici sviluppi di business del prodotto.

 

La ricerca è infatti ai suoi esordi, e da Heallo anticipano che ci saranno a breve nuovi sviluppi negli ambiti dello zucchero e del riso, del cacao e del caffè. “Stiamo lavorando a un progetto con Peroni per sviluppare insieme una birra con queste proprietà e anche a un prototipo di zucchero più “healthy” in partnership con Coprob (cooperativa produttori bieticoli) da inserire nella filiera di produzione – racconta la Ceo Francesca Varvello – Nel futuro svilupperemo nuovi prodotti più digeribili a base di riso che consentano un migliore assorbimento dei carboidrati complessi, limitando il picco glicemico”.

Due i modelli di business: da un lato lo sviluppo della tecnologia dedicata ad aziende partner per la creazione di nuovi prodotti a basso impatto glicemico, dall’altro la produzione di un ingrediente che possa essere aggiunto ad alimenti che contengono carboidrati e zuccheri, per ridurne l’indice glicemico, attraverso lo sviluppo di prodotti in ambito medico e parafarmaceutico.

Dai dati statistici emerge infatti un consumo di zucchero troppo elevato: l’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda un consumo giornaliero non superiore ai 25 gr di zucchero, ma il consumo medio è sugli 80 a persona. Basti pensare che i malati di diabete sono cresciuti da 108 milioni nel 1980 a 422 nel 2014 (dati OMS).

Il progetto JAX+ ha immediatamente ricevuto diversi riconoscimenti. Premiata, dal programma Kickstarter di Zurigo nel 2019 e, pochi giorni fa, anche dal FoodTech Accelerator di Deloitte dove è stata scelta assieme ad altre 8 start up tra oltre 600 candidature internazionali. senza contare che la startup è stata selezionata da Ceresio Investors, gruppo bancario svizzero, per un club deal in un aumento di capitale di Heallo, che gli permetterà di accelerare il processo di crescita.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Tags: , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Cucinare ricette con ingredienti di stagione, ridurre il consumo di carne, ignorare la moda dei supe
Ftse Mib: l'indice italiano ripiega e prova la rottura dei 25.000 punti al ribasso. Possibile un po'
Credo sia inutile riprendere discorsi già fatti nei giorni scorsi, quindi andiamo subito al sod
Oggi giornata di settlement, scadranno le opzioni mensili di Bund, Idem, Eurex e Cme. Abbandoniamo q
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Il 90% dei consumatori europei afferma di essere sensibile al consumo sostenibile e si adopera per r
Ftse Mib: l’indice italiano ha superato la soglia psicologica dei 25.000 punti e mette nel mirino
Non credo sia il caso di tornare sul perché i tassi di interesse si trovano in queste assurde p
Forse Voi ve lo siete perso, forse a Voi interessa poco o nulla, ma la figura dello psicopatico
Mercati sempre molto forti, niente e nessuno sembra poter interrompere o rallentare questa corsa. A