Natale 2019: la top ten dei regali

Scritto il alle 10:24 da Redazione Finanza.com

E’ corsa ai regali di Natale 2019. Soprattutto per i bambini che si confermano anche quest’anno i protagonisti di questa festa. E’ ciò che emerge dall’ultimo sondaggio condotto dall’Unione Nazionale Consumatori che ha stilato la top ten delle vendite natalizie, guardando ai dati Istat sulle vendite al dettaglio.

 

La top 10 dei regali
I giocattoli (giochi, giocattoli e articoli sportivi) sono al primo posto degli acquisti natalizi, come vuole la tradizione. In seconda posizione ci sono i prodotti per la cura della persona come i profumi, i cosmetici, creme viso-corpo, trousse trucchi. Al terzo gradino, ma sempre sul podio, gli elettrodomestici, come televisori, tostapane, caffetterie elettriche, sbattitori elettrici, robot da cucina, planetaria, rasoi elettrici, radiosveglie.

In quarta posizione, si trovano i prodotti di cartoleria e libri (calendari, penne, agende…), poi, pochissimo distanziati, con rialzi di spesa tutti prossimi al 40%, smartphone e computer (dotazioni per l’informatica e la telefonia, come cordless, stampanti, giochi elettronici), ed, in sesta posizione, i generi casalinghi (utensili da cucina, cristalleria da tavola, porcellane, ceramiche).

Più staccati, con variazioni delle compere intorno al 30%, altri prodotti che includono gioielli, orologi, cornici, oggetti d’oro o argento, fiori e piante, poi, in ottava posizione, abbigliamento e accessori (guanti e cinture non in pelle, cravatte), ed infine, in nona, foto-ottica e strumenti musicali (binocoli, microscopi, telescopi…).

In decima posizione, ultimi della top ten, gli alimentari e le bevande. La voce include sia l’aumento di spesa che si registra per il pranzo di Natale sia i regali a base di cibo, come panettoni, pandori, dolciumi, spumanti.

Le calzature, articoli in pelle e da viaggio (valige, borse, portafogli …), sono solo in undicesima posizione, fuori dalla classifica. Bisogna comunque tenere presente che gli acquisti di abbigliamento e calzature sono anche influenzati dall’imminente arrivo dei saldi.

Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Niente di interessante da raccontare negli ultimi 2 giorni se non che gli algos, insieme a un ma
Manca solo un giorno alle scadenze tecniche e sulle chain delle opzioni di Gennaio è molto probabil
NORMALIZZAZIONE. E’ una delle parole più inflazionate in questi giorni. A proposito, INFLAZIO
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Puntata speciale di Trading Floor con ospite Pietro Di Lorenzo, trader professionista e fondatore
A due giorni dalle scadenze tecniche di Gennaio tutti i sottostanti sono rientrati esattamente all'i
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Inflation linked scontano tutto e diventano cari per le prospettive 2022-2023? Se parliamo di INF
Ieri Wall Street ha fatto festa, chiusa per festività. Non perché era il Blue Monday (dai che