Trovare un nuovo lavoro dopo le vacanze: i 5 passi da compiere

Scritto il alle 12:27 da Redazione Finanza.com

Settembre può essere il momento giusto per cercare e trovare un nuovo lavoro e dare slancio alla propria carriera. Può capitare infatti che dopo le vacanze estive ci si senta più coscienti e desiderosi di dare una svolta alla propria vita professionale, oppure poco motivati al rientro in ufficio. In quest’ultimo caso, è bene comprendere innanzitutto se lo stato di insoddisfazione è temporaneo e dovuto semplicemente al ritorno alla routine, oppure se si protrae da tempo ed è quindi necessario porvi rimedio.

 

“Il rientro dalle vacanze potrebbe essere proprio il momento giusto per dedicarsi alla ricerca di un nuovo impiego poiché, essendo riposati e ricaricati, risulta più facile focalizzarsi su nuovi obiettivi professionali – afferma Fabio Scarcella, Director di Hays Response -. Inoltre, generalmente durante le ferie si ha il tempo di riflettere realmente sulla propria situazione lavorativa, cosa che, invece, si tende a non fare quando si è sommersi da impegni e scadenze”.

 

Ma come fare? Ecco i 5 passi fondamentali da compiere per trovare una nuovo lavoro, secondo gli esperti di Hays Response:

 

1- Stilare una lista di obiettivi
Una volta tornati alla propria routine quotidiana, a mente fresca, è importante capire prima di tutto cosa non si ritiene soddisfacente del proprio lavoro e quindi stilare una lista di obiettivi professionali e aziende a cui si intende puntare. Una volta disegnata una mappa chiara del percorso da intraprendere, sarà più facile procedere con la ricerca vera e propria, aggiornando i propri profili social, preparando il curriculum e individuando le posizioni più interessanti e in linea con gli obiettivi da raggiungere.

 

2- Migliorare la propria rete di contatti
Una volta rientrati, è bene ampliare la propria rete di contatti professionali. Se sotto l’ombrellone si sono conosciuti altri professionisti, ad esempio, terminata la vacanza è bene richiedere loro subito il collegamento su LinkedIn poiché potrebbero rivelarsi contatti utili per scoprire opportunità di lavoro non pubblicate online. Inoltre, quando si riprende la propria routine lavorativa, è bene sforzarsi anche di partecipare a eventi, meeting e conferenze che possono rivelarsi interessanti come occasioni di networking.

 

3- Ottimizzare i tempi della ricerca
Per essere efficace, la ricerca di un nuovo lavoro deve essere costante. Una volta rientrati alla propria routine, è bene dedicare un po’ di tempo tutti i giorni al proprio upgrade professionale, inviando anche solo una candidatura al giorno. Questo aiuterà a non sentirsi eccessivamente sovraccarichi, ma allo stesso tempo permetterà di portare avanti l’attività in modo fluido e continuativo.

 

4- Non avere fretta
Quando si decide di cambiare lavoro è naturale voler raggiungere l’obiettivo nel più breve tempo possibile. Tuttavia non bisogna cadere nella tentazione di inviare candidature a pioggia È sempre bene verificare, innanzitutto, la coerenza dell’annuncio con gli obiettivi di carriera che ci si è prefissati, ritagliandosi il tempo per personalizzare di volta in volta la candidatura. Se, ipoteticamente, si dà il via alla ricerca del nuovo lavoro a settembre, è bene considerare che l’opportunità giusta potrebbe arrivare non prima di gennaio.

 

5- Migliorare le proprie competenze
Durante la ricerca del nuovo lavoro è bene concentrarsi anche sulle proprie competenze professionali. Per questo potrebbe essere interessante approfittare dei nuovi corsi di aggiornamento o master che, generalmente, iniziano proprio in questo periodo e che possono rivelarsi fondamentali per dare un ulteriore upgrade al proprio profilo professionale. Inoltre, non vanno sottovalutate le opportunità offerte dall’attuale contesto lavorativo: può essere utile entrare, ad esempio, in contatto con i colleghi di altri reparti per avere un punto di vista privilegiato anche su attività di cui di solito non ci si occupa.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Analisi Tecnica Siamo sempre all'interno dell'ampio canale rialzista anche se il nostrano non riesc
Oggi parleremo di come si utilizzano i derivati e le importanti implicazioni operative che hanno. In
La correzione di borsa era più che fisiologica dopo il grande rally che ci ha accompagnato in que
  E noi tanto per cambiare non perdiamo occasione per farci deridere dal mondo intero. U
La verità è figlia del tempo! Mentre le illusioni e i sognatori popolano il mondo incantato
Ftse Mib. L’indice italiano, dopo aver superato la resistenza importante di 22.334 punti, è entr
Open Interest e Analisi Monetaria. Oggi è la prima scadenza mensile dell'anno: alle 9.02 scadran
Premessa: cosa significa TINA? E’ un acronimo che sintetizza il seguente concetto. TINA signif
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
Si chiama rotazione settoriale ed è già partita da un po’ di tempo. Se ben ricordate, ne abb