Manager ad interim, una figura sempre più richiesta. Quali abilità servono?

Scritto il alle 10:17 da Redazione Finanza.com


Negli ultimi anni in Italia la figura del manager ad interim ha acquisito maggiore rilevanza ed è sempre più richiesta da grandi aziende e piccole e medie imprese. Attualmente sono offerte da Michael Page oltre 50 posizioni interim su tutto il territorio nazionale.

“Questa formula permette di affrontare al meglio eventi transitori che richiedono professionisti con particolari competenze per un lasso di tempo limitato, si pensi alla gestione di progetti complessi, startup o eventuali crisi”, spiega Roberto Ferrario, Senior Executive Manager del gruppo specializzato nella selezione dei professionisti.

Quali sono i benefici per un’azienda che assume manager ad interim?
I vantaggi nell’avere questi professionisti all’interno della propria azienda riguardano tanto le multinazionali quanto le piccole e medie imprese. All’interno di realtà multinazionali gli interim manager vengono solitamente selezionati per ricoprire ruoli di middle management, mentre nelle Pmi sono solitamente assunti per posizioni di top management.

Non si tratta solo di contratti a tempo determinato per un periodo di sostituzione, ma anche di ingaggi con progetti definiti in termini di obiettivi da raggiungere in un arco di tempo stabilito e condiviso.

“Il temporary manager è il profilo ideale per supportare un’azienda in fasi delicate come cambiamenti del management, grazie al bagaglio di competenza tecniche che questi professionisti portano con sé”, precisa Cesare Moretto, Senior Manager di Michael Page.

Ma quali sono le caratteristiche di questi esperti?
Secondo Michael Page, si tratta di manager tra i 40 e i 56 anni – 60% uomini e 40% donne – in grado di entrare velocemente in sintonia con il nuovo ambiente di lavoro.

In particolare, vengono valutate specifiche abilità che determinano un un temporary manager di successo. Queste, secondo Michael Page, sono principalmente tre: apertura mentale, flessibilità e problem solving.

Gli obiettivi futuri mirano a diffondere una nuova cultura lavorativa: maggiore flessibilità contrattuale e minore burocrazia, ma soprattutto una nuova consapevolezza per la quale un contratto a tempo indeterminato non sempre rappresenta la soluzione migliore.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Questa sera alle 16.00 si svolgerà il webinar UniCredit con ospite Stefano Fanton, trader profes
Velostazione, corsi a distanza e un master interno sono le ultime attività che Eni sta sviluppando
Conoscere i principi della finanza e delle pensioni è meglio che ignorarli, detta così sembra una
Torniamo ancora una volta sulla questione dei siti dove trovare informazioni inerenti le criptov
Oplà, ti pareva che qualcuno, in particolare quelli della CNBC, non facessero uscire la notizia
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Mercato azionario: titoli value e momentum a confronto I dati macroeconomici continuano ad uscire
Le rimodulazioni tariffarie sono ormai una consuetudine tra gli operatori di telefonia mobile (e fis
Ftse Mib: dopo una breve fase laterale, il 4 novembre l’indice italiano ha rotto in gap up il liv
E' l'indice più importante a Wall Street, quello da cui è dipeso il grande rally e tuttora dip