Crac banche e fallimenti, ecco quanto sono costati agli italiani

Scritto il alle 10:00 da Redazione Finanza.com


I crac bancari e finanziari degli ultimi anni che si sono succeduti in Italia e all’estero hanno trascinato nel baratro milioni di italiani, che hanno visto andare in fumo i loro risparmi e investimenti in azioni, obbligazioni e titoli vari. A fare i calcoli di questo bagno di sangue legati ai principali default registrati a partire dall’anno 2000 è il Codacons: oltre 1,2 milioni di risparmiatori italiani coinvolti, con una perdita media di 35.154 euro a testa.

I risparmi cancellati in un solo colpo
Si parte con i casi Bipop-Carire, Argentina e Cirio che tra il 2001 e il 2002 hanno coinvolto complessivamente più di 500mila risparmiatori italiani, passando per gli scandali Parmalat (2003, 110mila investitori) e Lehman Brothers (2008, 100mila investitori), fino ad arrivare ai più recenti Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza (2016, oltre 206mila investitori coinvolti). Il conto totale per la collettività è abnorme: dal 2001 ad oggi quasi 44 miliardi di euro di risparmi sono letteralmente andati in fumo, e solo una minima parte di questi investimenti è stata poi recuperata dai piccoli risparmiatori. Al momento, si attendono ancora i decreti attuativi sui rimborsi.

Ecco di seguito tutti i numeri del rapporto Codacons sui dissesti bancari e finanziari che hanno coinvolto i risparmiatori italiani negli ultimi anni:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Alcuni di Voi mi hanno chiesto per quale motivo non parlo della situazione politica italiana, di
In questi giorni scrivo di meno anche perché non voglio continuare a ripetere i soliti concetti
Open Interest e Posizionamenti Monetari. Dopo i poderosi rialzi degli ultimi due giorni andiamo a
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
Il mondo dei certificati è stato fino ad oggi dominato da big player bancari. IG è entrata con aut
Open Interest e posizionamenti monetari. Sul Dax sostanzioso aumento della componente future e po
Scheda con migliori rendimenti, scadenze, taglio minimo, codice ISIN delle obbligazioni corporate
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
Ripartenza si, ma senza il botto, almeno per ora, visto che c'è ancora tanta incertezza e molte
Ftse Mib: indice italiano cerca il recupero dopo il test del supporto a 21.920 punti. Oro: import