Pin addio, ora in negozio paghi con l’impronta digitale

Scritto il alle 16:29 da Redazione Finanza.com

Il pin da memorizzare sarà presto un lontano ricordo, a breve si potrà pagare con carta contactless semplicemente grazie all’impronta digitale. Non stiamo parlando delle normali operazioni che già si effettuano tramite lo smart banking, ma di vere e proprie operazioni da effettuare nei negozi. L’idea è della Royal Bank of Scotland che insieme alla sua sussidiaria NatWest farà partire ad aprile un test della durata di tre mesi con 200 clienti nel Regno Unito. All’interno della stessa carta sarà inserito un sensore per impronte digitali che darà il via libera alla transazione. Nel Regno Unito il limite massimo di spesa delle carte contactless è di 30£, oltre le quali è necessario l’inserimento di un pin. Con questo sistema si punta a rendere il pagamento ancora più rapido e sicuro: l’operazione infatti viene effettuata soltanto nel caso l’impronta corrisponda effettivamente a quella registrata presso la propria banca. Inoltre è stato anche assicurato che i dati biometrici saranno conservati in modo da minimizzare le possibilità che possano esserci furti di informazioni sensibili da parte di hacker.

Per poter dare il via alla fase di sperimentazione la RBS e NatWest hanno collaborato con Visa, Mastercard e con Gemalto, azienda che si occupa di sicurezza digitale.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
La volatilità in questi giorni ovviamente regna sovrana, il mondo si è risvegliato dal sogno G
FTSE MIB: come da attese ieri l'indice italiano ha tentato il rimbalzo e lo ha fatto con un pattern
Tutti i mercati hanno ormai oltrepassato l'area di crossover della distribuzione e si sono diretti r
Contagiati, morti, guariti in Italia e nel mondo. Anche se i conti non mi tornano Per l
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Le obbligazioni Investment Grade e High Yield sono legate alla curva dei tassi e alla politica mon
In un'intervista concessa al canale tv Cnbc ha confermato la sua strategia di investimento. Gli inve
Target price e livelli di supporto del benckmark azionario americano. 1) Raggiungimento quota 340
Ftse Mib: il listino tricolore prosegue al ribasso e anche ieri ha chiuso la seduta in netto calo.
Vogliamo essere realisti oppure continuiamo ad essere degli inguaribili sognatori che sperano in