Vienna è la città nel mondo con la migliore qualità della vita. In Italia Milano batte Roma

Scritto il alle 09:00 da Redazione Finanza.com

Da dieci anni a questa parte la città del mondo con la migliore qualità di vita è Vienna. A dirlo la consueta classifica Mercer Quality of Living, redatta da Mercer che come ogni anno ha messo a confronto, sulla base di 10 parametri, una parte (230) delle oltre 450 città nel mondo che compongono il suo database “Quality of Living”, cui fanno riferimento le multinazionali e le grandi aziende su scala globale per retribuire in modo equo i dipendenti chiamati ad incarichi internazionali.

La classifica di Mercer

Le categorie prese in considerazione per analizzare la qualità della vita di ogni città vanno dall’ambiente politico e sociale (stabilità politica, criminalità, presidio legislativo), (regolazioni degli scambi valutari, servizi bancari), socio culturale (limitazioni alla libertà personale e di espressione), fino alla salute e sanità (servizi e forniture mediche, malattie infettive, smaltimento acque reflue e rifiuti, inquinamento dell’aria), scuola ed educazione (livello e disponibilità di scuole internazionali), infrastrutture (elettricità, acqua, trasporto pubblico, traffico stradale), attività ricreative (ristoranti, teatri, cinema, attività sportive e tempo libero), beni di consumo (disponibilità di cibo / beni di consumo quotidiano, autovetture), abitazioni (disponibilità di alloggi, elettrodomestici, mobilio, servizi di manutenzione) e infine clima e ambiente geografico (clima, disastri naturali). Sul podio, dietro Vienna per qualità della vita, al secondo posto si trova Zurigo, seguita a pari merito dalle città di Auckland, Monaco e Vancouver. Singapore, Montevideo e Port Louis si confermano rispettivamente le città con la qualità della vita più alta in Asia, Sud America e Africa.

Le città più sicure al mondo

Quest’anno, la ricerca di Mercer si completa con una classifica ad-hoc in materia di sicurezza personale, che ricomprende indicatori legati alle relazioni internazionali, alla stabilità interna al Paese, all’ordine pubblico ed al tasso di criminalità. «La sicurezza personale è la pietra angolare della stabilità personale e quindi professionale, ed è un pre-requisito perché il talento degli individui si possa esprimere nel business» commenta Luca Baroldi, Reward & Information Solutions Leader per Mercer Italia. «Le società hanno bisogno di informazioni accurate costruite a partire da metodi oggettivi per determinare le implicazioni derivanti dal mutamento degli stili di vita e dalle preoccupazioni legate alla sicurezza personale del personale da inviare all’estero. Ogni preoccupazione in merito alla sicurezza personale può essere critica e avere impatti significativi sul successo e sui costi di un programma di Global Mobility». Secondo la classifica di Mercer, il Lussemburgo è la città più sicura seguita dalle svizzere Berna, Basilea e Zurigo e dalla finlandese Helsinki, tutte pari-merito in seconda posizione. Le città meno sicure al mondo, ultime in graduatoria anche per la qualità della vita complessiva sono Damasco e Bangui (Repubblica Centrafricana).

E L’Italia? Il nostro paese è rappresentata nella classifica da Milano che occupa la 41esima posizione insieme a Londra. Roma si piazza al 56esimo posto e secondo la ricerca la differenza con Milano riguarda soprattutto la minore efficienza del servizio di trasporto pubblico, che quindi impatta sui tempi necessari a spostarsi in città o verso stazioni e aeroporti e il minore dinamismo dell’ecosistema economico e sociale.

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
I cibi stranieri importati in Italia hanno provocato quasi un allarme alimentare al giorno. E’ q
Ftse Mib: apre anche oggi in negativo appesantito dalle incertezze legate all'esito delle elezioni
Non so Voi ma io ho la sensazione che da lunedì nulla sarà più come prima, avverto la stessa
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
8 italiani su 10 vorrebbero comprare una macchina elettrica. Sono infatti riconosciuti da quasi tu
Ftse Mib: l'indice italiano si mostra ancora debole appesantito dal dividend day, giorno in cui ci
Dopo una lunga trattativa il 17 maggio 2019 è stato firmato il contratto integrativo 2019/2021 per
Eccoci di nuovo qui, in questi due giorni non c'era nulla di interessante da raccontare dopo que
A scuola di opzioni. Riprendiamo da qua la didattica operativa di base utilizzando sempre i quadern
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u