“Favorisca…l’iPhone”. Il tuo smartphone potrebbe diventare la tua patente

Scritto il alle 16:41 da Redazione Finanza.com

Negli ultimi anni l’iPhone, o comunque lo smartphone, ha gradualmente sostituito altri oggetti per inglobarli all’interno del dispositivo. Ad esempio, la nostra carta di credito è integrata in Apple Pay. Ora, un nuovo brevetto rivela come l’iPhone potrebbe memorizzare anche il nostro passaporto o la patente di guida.

Come pubblicato dall’ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti, Apple ha presentato una domanda di brevetto per la prima volta a marzo per “importare documenti in modo sicuro”. In altre parole, un formato standard che consenta di archiviare documenti verificati come il passaporto, patente di guida o altro documento di identificazione.

L’NFC è la chiave per questo Per memorizzare i dati di identificazione di una persona su un iPhone, non è sufficiente inserire i dati in un modulo iOS. Al fine di evitare falsificazioni o duplicati, Apple nel brevetto inserisce l’uso della NFC (Near Field Communication). Utilizzando l’NFC, i dati di un documento fisico potrebbero essere trasmessi all’iPhone per creare una copia verificata. Di conseguenza, il documento dovrebbe avere un chip NFC o simile per poter archiviare i dati. Gli e-passport e alcuni documenti di identificazione già contano su di esso.

Apple non menziona nel suo brevetto l’iPhone come dispositivo scelto, anche se sarebbe il più logico e ovvio. Ma si potrebbe utilizzare anche l’Apple Watch, come nel caso di Apple Pay, in quanto ha anch’esso un chip NFC integrato. Vale la pena ricordare che al momento è solo un brevetto che qualora diventasse realtà, ci sono molti altri ostacoli da superare. Quando si tratta di informazioni personali delle persone di un paese, deve esserci una collaborazione diretta con le amministrazioni governative. Se l’integrazione delle banche in Apple Pay è complicata, lo sarà a maggior ragione in questo caso.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Ftse Mib: l'indice italiano ieri ha chiuso spingendo sulla parte bassa del supporto chiave collocata
Sulle Mibo si assiste ad un aumento considerevole di call a strike 17500, 18500 e 19500. Nuovi ingre
Andiamo a riprendere quanto detto nel video TRENDS postato venerdi scorso (click here). Purtropp
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Indice della paura significa VIX. Ormai è risaputo che la volatilità significa incertezza, inc
Indice della paura significa VIX. Ormai è risaputo che la volatilità significa incertezza, inc
Si apre un’altra seduta difficile per Piazza Affari sui timori di un nuovo lockdown in Europa, di
Sulle Mibo aumento della componente future in funzione di coperture delle put che stanno diventando
Non è una novità, ma questa non è solo una pandemia, da tempo si sta giocando a livello geopo
Quanto stiamo vivendo è già l’antipasto di quello che potrebbe essere il secondo lockdown tota