Banca Mondiale emette nuova Obbligazione per lo Sviluppo Sostenibile in dollari a tasso fisso

Scritto il alle 11:35 da Redazione Finanza.com

La Banca Mondiale ha emesso per il mercato italiano una nuova Obbligazione per lo Sviluppo Sostenibile in dollari americani a tasso fisso. I proventi dell’obbligazione saranno utilizzati per attività di sviluppo in linea con gli obiettivi della Banca Mondiale, diretti a eliminare la povertà e promuovere una prosperità condivisa. L’emissione di questa nuova obbligazione fa parte della strategia della Banca Mondiale volta ad aumentare la propria presenza nei mercati dei capitali italiani: dal 2015 l’istituzione ha raccolto l’equivalente di oltre 555 milioni di dollari da parte degli investitori in Italia attraverso Green Growth Bonds – green bond legati ad un indice azionario – e alle obbligazioni per lo sviluppo sostenibile emesse in una gamma di valute del mercato emergente.

Dal 9 aprile le obbligazioni sono quotate direttamente sull’EuroMOT di Borsa Italiana, dove sono negoziate su base continuativa grazie alla liquidità fornita da BNP Paribas in qualità di market maker. La soglia minima di investimento è di 2.000 USD.

Le Obbligazioni per lo Sviluppo Sostenibile in Dollari Statunitensi (USD) corrispondono una cedola lorda al tasso fisso annuale del 3,00% dal primo anno e fino alla scadenza, che avverrà ad aprile 2028. In tale data, la Banca Mondiale rimborserà agli investitori il 100% del capitale investito in Dollari Statunitensi.

La Banca Mondiale raccoglie fondi sul mercato internazionale dei capitali per supportare il finanziamento di progetti di sviluppo sostenibile nei paesi membri beneficiari. Questi progetti sono volti a ridurre la povertà e a stimolare una crescita equa e condivisa in numerosi settori, tra cui istruzione, sanità, agricoltura, sicurezza alimentare e infrastrutture essenziali. Le Obbligazioni per uno Sviluppo Sostenibile della Banca Mondiale offrono agli investitori l’opportunità di supportare i paesi membri nel raggiungimento dei loro obiettivi di sviluppo.

Per queste obbligazioni, la Banca Mondiale ha collaborato con BNP Paribas, in qualità di Dealer e Liquidity Provider.

Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Il nulla più assoluto, una noia infinita queste riunioni delle banche centrali, tutto scontato,
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ in at
Certo, questa volta potrebbe essere diverso, in fondo ci pensa la Fed a comprare tutta la spazza
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ in at
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ in at
Guest post: Trading Room #467. Il grafico FTSEMIB rompe la resistenza statica e tenta l'attacco a
Settimana davvero interessante quella che sta per iniziare con gli incontri delle banche central
Analisi Tecnica Il nostrano rompe il massimo e accelera entrando nella fascia 26300-26700 .... L
Battleplan cicli dei MAX sul FTSE MIB Future settimana 30 Gennaio - 3 Febbraio 2023
Battleplan cicli dei MIN sul FTSE MIB Future settimana 30 Gennaio - 3 Febbraio 2023