Trattati di Roma: Doxa, Italiani a favore dell’Europa

Scritto il alle 17:00 da Redazione Finanza.com

Euroscetticismo addio. Ben il 76% degli italiani, secondo una ricerca condotta da Doxa, è a favore dell’Unione europea. La ricerca è stata realizzata in vista delle celebrazione del sessantesimo anniversario della firma dei Trattati di Roma, che si svolgeranno sabato 25 marzo 2017 a Roma, presso il Palazzo dei Conservatori in Campidoglio.

EUROPAshutterstock_380629837Gli italiani si schierano a favore dell’Europa. A pochi giorni dalle celebrazioni del sessantesimo anniversario della firma dei Trattati di Roma, siglati il 25 marzo 1957, gli italiani dicono addio all’euroscetticismo. Secondo una ricerca condotta da Doxa, oltre tre connazionali su quattro sono favorevoli alle istituzioni dell’Unione europea (il 76% del totale intervistati), una percentuale che raggiunge il picco dell’87% tra i Millenians (nella fascia d’età compresa tra i 18 e 34 anni). Il dato è migliore rispetto a quello rilevato sempre da Doxa nel 1950: allora il 71% degli italiani si dichiarava favorevole agli “Stati Uniti d’Europa”, l’unificazione del Vecchio continente era vista come un antidoto a ulteriori conflitti bellici e una opportunità concreta di crescita economica.

Interrogati sull’attuale crisi economica, il 43,6% degli italiani pensa in ogni caso che le cose andrebbero peggio se l’Italia non facesse parte dell’Unione europea, mentre l’altra metà si spacca in due tra coloro che ritengono che le cose andrebbero meglio se fossimo fuori dal perimetro di Bruxelles (22,9%) e coloro per cui “le cose andrebbero allo stesso modo” (24,8%). Interessanti le differenze emerse per area geografica: nel Centro Italia ben il 49,7% degli intervistati ritiene che le cose andrebbero peggio, mentre le altre 3 maxi-aree oscillano tra il 41% del Nord Ovest e il 43,8% del Nord Est.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Ftse Mib: l'indice italiano supera i 20.500 punti e rimette nel mirino i 21.000 punti. Importante sa
Per certi versi ce lo potevamo aspettare. Ma dal punto di vista logico ed etico, il mondo bancar
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
L’indice Citigroup Economic Surprise Index ci regala un’istantanea molto forte della situazi
La premessa è inevitabile, quota zero o tassi negativi non serviranno ad evitare all'America e
I tassi negativi sono sicuramente il grande argomento di queste ultime settimane. Un assurdo che
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ovvio, quanto  è accaduto nelle ultime settimane ha rovinato non di poco il quadro di fondo de
Ripensando in questi giorni al clamore che ha suscitato Libra, la moneta digitale che ha present
Ftse Mib: l'indice italiano tenta il rimbalzo dopo lo scivolone delle ultime settimane. Movimento le