Invito a Palazzo 2016: porte aperte alle sedi storiche delle banche

Scritto il alle 12:09 da Redazione Finanza.com

Palazzo Koch a Roma, Unicredit Tower e Gallerie d’Italia a Milano, Palazzo Salimbeni a Unicredit tower 2016 - LapresseSiena. Sono solo alcune delle 96 sedi che animeranno la XV edizione di Invito a Palazzo, la manifestazione promossa dall’Abi che ogni anno, per un’intera giornata, mette in mostra opere d’arte e capolavori conservati nelle sedi storiche delle banche e delle Fondazioni di origine bancaria coordinate dall’Acri. L’appuntamento è per il primo sabato di ottobre di ogni anno e quest’anno cade il 1 ottobre.
Per il secondo anno la manifestazione vede anche la partecipazione della Banca d’Italia con ben 10 new entry in giro per lo Stivale. “Invito a Palazzo rappresenta un’occasione unica per conoscere e apprezzare le realizzazioni straordinarie di quanti ci hanno preceduto, gli sforzi delle banche per conservare il vastissimo patrimonio archeologico, artistico e architettonico nazionale”, rimarca il presidente dell’Abi, Antonio Patuelli.

Previsto l‘ingresso gratuito dalle 10.00 alle 19.00 del 1 ottobre. L’elenco completo dei palazzi è disponibile sul sito http://palazzi.abi.it.

Alla manifestazione di quest’anno partecipano 96 palazzi, tra cui la sede centrale della Banca d’Italia a Roma (Palazzo Koch), 73 di 42 banche, e 23 di 23 Fondazioni di origine bancaria in 50 città su tutto il territorio nazionale. 10 le sedi “in mostra” per la prima volta, che rappresentano un’assoluta novità per i visitatori. 3 le città che per la prima volta aprono le porte dei loro palazzi: Biella, Cuneo e Gorizia.

A Milano Intesa Sanpaolo apre le porte di Gallerie d’Italia (piazza della Scala 6) che occupano un vasto complesso architettonico formato dai Palazzi Anguissola e Brentani e dalla sede storica della Banca Commerciale, progettata da Luca Beltrami agli inizi del secolo scorso. Sede museale dal 2011, ospita le raccolte dell’Ottocento della Fondazione Cariplo e di Intesa Sanpaolo (da Canova a Boccioni) e, da marzo 2015, un affascinante percorso attraverso l’arte italiana del XX secolo e i suoi maggiori interpreti.

UniCredit Tower (piazza Gae Aulenti 3) è il nuovo quartier generale del gruppo UniCredit, composta da tre edifici nel cuore del rinnovato quartiere di Porta Nuova, la più grande opera di riqualificazione urbana realizzata fino ad ora nel centro di Milano. Per soddisfare la forte curiosità mostrata dal pubblico vengono organizzate delle visite guidate straordinarie della torre principale; dal 2013 a oggi UniCredit Tower ha ospitato quasi 40.000 visitatori.

La sede centrale di Banca Popolare di Milano (piazza Meda 4) è un palazzo costruito negli anni ‘30 su progetto dell’architetto Giovanni Greppi. Di grande effetto l’enorme cupola velario alta 18 metri che copre un’area di 1.000 mq. All’interno si possono ammirare cinque affreschi provenienti dalla vecchia sede di Palazzo Corio Casati, una riproduzione a grandezza naturale del Cenacolo vinciano e, al centro del salone, alta più di cinque metri, la scultura di Arnaldo Pomodoro Movimento, realizzata nel biennio 1970-71.

Sempre a Milano è possibile visitare il quartier generale italiano di Deutsche Bank (piazza del Calendario, 3) è un edificio di nove piani progettato dall’architetto Gino Valle, strutturato in tre corpi di fabbrica collegati con pianta a corte lombarda. Il palazzo ospita oltre 400 opere che compongono Deutsche Bank Collection Italy.
L’Art Work, il programma artistico di Deutsche Bank, prevede opere progettate per essere parte integrante del luogo di lavoro come le site specific, allo scopo di creare e favorire nuove interazioni dei fruitori con l’opera d’arte. Gli Holzwege di Martin Heidegger sono tema ispiratore di questa edizione. La metafora è il cammino alla ricerca di senso dell’essere, cammino che si dipana tra le opere della collezione. CorsiArte è responsabile del coordinamento scientifico e curatore dell’evento inedito insieme alla storica dell’arte e curatrice Angela Madesani, docente della scuola.

Poi c’è la sede Banca Cesare Ponti (piazza Duomo 19). Inaugurata nel 1881, la sede centrale della Banca Cesare Ponti ne è ancora oggi sede della Direzione Generale. Entrando si respira un’atmosfera ottocentesca con gli antichi banconi in legno e i vetri smerigliati agli sportelli, decorati da festoni liberty. Al piano superiore, nella sala del Consiglio di Amministrazione, è possibile ammirare la grande tela Maria Stuarda che sale al patibolo di Francesco Hayez.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Analisi Tecnica La spinning top ha fatto il suo dovere introducendo l'indecisione cha ha poi portat
Stoxx Giornaliero Buonasera a tutti, Stoxx che rompe al rialzo anche il setup weekly e rimane
DJI Giornaliero Buona domenica e buon anno a tutti, anche con Il Dow Jones ricominciamo il n
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
La tendenza rialzista al momento non è in discussione anche se ovviamente ci sono degli eccessi d
Dalla crema di cipolla anticellulite, all'uva sottomarina fino al collare antilupo. Sono solo alcune
  Nel video viene evidenziata la movimentazione degli ultimi giorni sullo strike PUT 8.8
Ftse Mib: l'indice italiano è andato a chiudere il gap up che si era formato il 3 gennaio prima di
Ieri un altro governatore della Fed di Dallas Kaplan ha ammesso che la politica monetaria è in
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u