Lunedì 18 aprile giornata dividendi: ecco le azioni che staccano la cedola

Scritto il alle 16:19 da Redazione Finanza.com
Entra nel vivo la stagione dei dividendi 2016

Lunedì prossimo 18 aprile entra nel vivo la stagione dei dividendi 2016.
Sono molte, alcune anche particolarmente significative almeno per il peso che assumono nel listino, le aziende che staccheranno la propria cedola annuale e quoteranno da lunedì ex-cedola.

Tra i titoli del FtseMib segnaliamo Banca Mediolanum, che stacca un dividendo unitario di 0,140 euro.
Banco Popolare, 0,150 euro, Finecobank 0,255 euro, Prysmian 0,420 euro ed Unicredit 0,120 euro. Su quest’ultima bisogna ricordare che trattasi di cedola erogata in forma di “Scrip dividend”.
Da martedì prossimo gli azionisti avranno la facoltà di decidere se incassare la cedola sotto forma di titoli azionari ovvero di chiederne la liquidazione “cash” tramite apposita richiesta da inoltrare al proprio intermediario finanziario.

Altri titoli che staccano la cedola lunedì 18 aprile sono Autostrade Meridionali 0,4 euro; Banco di Desio e Brianza 0,0846 euro le ordinarie, 0,1016 le risparmio; De Longhi 0,44 euro; Moleskine 0,047 euro; Piaggio 0,05 euro; Recordati 0,3 euro (saldo, totale 0,6 euro); Unicredit risparmio 0,12 euro (sempre “scrip dividend“).

L’elenco completo di tutti i dividendi in stacco del listino italiano, comprensivo anche delle cedole storiche, è visionabile al link: Finanzaonline.com/mercati/dividendi

Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Non sarà certamente sfuggito all’investitore accorto una simpatica correzione dei mercati in
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Quindi possiamo metterci il cuore in pace. L’inflazione non sarà un problema, cosi ha recitat
OPZIONI E FUTURE 28 SETTEMBRE Su tutti principali future azionari le quotazioni di lunedì sono s
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Sui mercati restano ancora molte questioni aperte ed il COT Report della CFTC (Commodity Futures
Ftse Mib. Dopo aver toccato il 13 agosto il massimo di periodo a 26.687 punti, l’indice italiano
Credo che ormai saprete tutto su quella che oggi tutti definiscono bolla immobiliare cinese e ch
Guest post: Trading Room #413. In un momento particolarmente delicato, la borsa italiana reagisce
OPZIONI E FUTURE 27 SETTEMBRE I principali indici azionari venerdì hanno avuto scambi monetari a