Soldi: ecco le banche italiane più affidabili (secondo Altroconsumo)

Scritto il alle 12:07 da Redazione Finanza.com

Nel pieno del dibattito sul credito, dopo il salvataggio delle quattro banche da parte del governo, e in vista dell’entrata in vigore in Italia il prossimo 1 gennaio del bail in, ecco che spunta una indagine sull’affidabilità degli istituti. A farla è Altroconsumo Finanza, analizzando quasi 300 banche (291 per la precisione, tutte quelle con almeno 10 sportelli), sulla base dei due indicatori di solidità utilizzati anche dalla Bce, il common equity tier 1 e il total capital ratio, che valutano quanto un istituto è in grado di fronteggiare eventuali difficoltà nel recuperare i prestiti concessi.

 

Quanto sono al sicuro i soldi?
Dall’indagine di Altroconsumo è emerso che il sistema bancario italiano appare molto solido: oltre il 75% delle banche analizzate ottengono un giudizio più che lusinghiero, almeno 3 stelle (su un massimo di 5 e un minimo di 1 stella). Nel gruppo delle banche con rating 1 stella, quasi tutte hanno comunque i requisiti minimi per far fronte ai propri obblighi e pochissimi sono i casi problematici.

Tuttavia, il fatto che la stragrande maggioranza delle banche raggiunga con facilità le valutazioni più alte, non deve far dimenticare quella minima parte di casi problematici per i quali i risparmiatori potrebbero essere chiamati a pagare di tasca propria. “Nonostante il sistema bancario sia nel complesso sicuro, in questo momento il mercato non valuta correttamente il mutato profilo rischio-rendimento delle obbligazioni bancarie, remunerando troppo poco i risparmiatori che le detengono. La miglior cosa da fare è vendere le obbligazioni bancarie in portafoglio” – commenta Vincenzo Somma, direttore di Altroconsumo Finanza.

Il dettaglio sul rating delle singole banche è consultabile sul sito altroconsumo.it.

Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Lo so, deve essere stato difficile per ben 13 anni aspettare l'inflazione, chiamare l'inflazione
Guest post: Trading Room #511. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura che continua ad essere r
Malgrado i dati macro non sicuramente eccezionali per i mercati, con un'inflazione che sale e cambia
Giornata perfetta ieri, con nuovi massimi sui mercati europei come aveva previsto su Twitter il
Oggi, terzo venerdì del mese, è giornata di scadenze tecniche. Scadranno le opzioni su azioni, le
Viviamo davvero in un mondo di matti, basta guardare alla reazione isterica dei profeti dell'inf
Mentre a Francoforte si discute sul sesso degli angeli, sull'inflazione che sta per sparire come
Guest post: Trading Room #510. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura chiara ed evidente. La l
C'è davvero da mettersi le mani nei capelli a pensare che le sorti dell'America sono un mano a
Continua la tendenza rialzista dei mercati azionari ma occhio alla decorrelazione quanto mai normale