Novità Pensioni 2016: coefficienti conversione dal 1° gennaio

Scritto il alle 12:45 da Redazione Finanza.com

Dal 1° gennaio 2016 la quota di pensione calcolata con il sistema contributivo sarà inferiore rispetto al calcolo attuale, a seguito della revisione dei coefficienti di trasformazione per il triennio 2016-18, attuata con decreto del Ministero del Lavoro del 22 giugno 2015.

Per poter calcolare l’importo dell’assegno pensionistico con il sistema contributivo occorre effettuare la seguente  operazione aritmetica: rivalutazione annuale del montante contributivo (ovvero, la somma dei contributi versati da parte del datore di lavoro e del lavoratore) e l’applicazione di coefficienti di trasformazione diversi, secondo l’età anagrafica al momento del pensionamento, ottenendo così il montante contributivo (importo annuo) . Pertanto, maggiore sarà il ritardo del pensionamento, più elevata sarà la quota di pensione contributiva.

Entrambi i suddetti coefficienti vengono determinati sulla base del Pil: la rivalutazione del montante con cadenza annuale, mentre i coefficienti di trasformazione vengono rivisti secondo la medesima periodicità stabilità per l’adeguamento dei requisiti per accedere al pensionamento sulla base dell’aspettativa di vita (triennale fino al 2019 e poi biennale).

Per coloro che hanno maturato almeno 18 anni di contributi entro il 31.12.1995, il calcolo contributivo si applica sui contributi versati dal 2012 in avanti, a seguito della riforma Monti-Fornero, mentre per gli altri soggetti dal 1996 in poi.

periodo 2013-2015 2016-2018
Età Divisori Valori % Divisori Valori %
57 23,236 4,304 23,55 4,246
58 22,647 4,416 22,969 4,354
59 22,053 4,535 22,382 4,468
60 21,457 4,661 21,789 4,589
61 20,852 4,796 21,192 4,719
62 20,242 4,94 20,593 4,856
63 19,629 5,094 19,991 5,002
64 19,014 5,259 19,385 5,159
65 18.398 5,435 18,777 5,326
66 17,782 5,624 18,163 5,506
67 17,163 5,826 17,544 5,7
68 16,541 6,046 16,922 5,91
69 15,917 6,283 16,301 6,135
70 15,288 6,541 15,678 6,378

 

 

Nota: Tasso di sconto 1,5 %

Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Malgrado i dati macro non sicuramente eccezionali per i mercati, con un'inflazione che sale e cambia
Giornata perfetta ieri, con nuovi massimi sui mercati europei come aveva previsto su Twitter il
Oggi, terzo venerdì del mese, è giornata di scadenze tecniche. Scadranno le opzioni su azioni, le
Viviamo davvero in un mondo di matti, basta guardare alla reazione isterica dei profeti dell'inf
Mentre a Francoforte si discute sul sesso degli angeli, sull'inflazione che sta per sparire come
Guest post: Trading Room #510. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura chiara ed evidente. La l
C'è davvero da mettersi le mani nei capelli a pensare che le sorti dell'America sono un mano a
Continua la tendenza rialzista dei mercati azionari ma occhio alla decorrelazione quanto mai normale
  Abbiamo visto come è affascinante osservare la storia che ama fare la rima... http
8 febbraio 2024 UNICREDIT Lettura grafica e analisi dei posizionamenti monetaria relativi alla sca