Le migliori 10 città italiani per qualità e reputazione degli Hotel

Scritto il alle 13:54 da Redazione Finanza.com

E’ la siciliana Trapani a dominare la top 10 delle città italiane con il miglior rapporto tra reputazione e prezzo medio delle proprie strutture ricettive. Lo rileva l’Osservatorio trivago analizzando per l’Italia i dati globali del trivago Best Value Index 2016. Sul podio spiccano anche la pugliese Lecce e la sarda Cagliari, rispettivamente seconda e terza.

“L’intento del trivago Best Value Index, che è arrivato alla terza edizione, è di tracciare una mappa delle città che offrono ai turisti il miglior compromesso tra qualità e prezzo degli hotel”, commenta Giulia Eremita, marketing manager di trivago Italia. “La tripletta Trapani-Lecce-Cagliari è stata premiata anche a livello globale conquistando, insieme a Lucca, quattro importanti posizioni nella top 100”.

Il trivago Best Value Index mette a confronto la media delle valutazioni degli hotel di una determinata località con il prezzo medio a notte degli ultimi 12 mesi. La classifica delle prime 10 città italiane vede una distribuzione delle destinazioni equilibrata lungo tutto lo Stivale. Se il sud e le isole guidano le classifica, il centro è ben rappresentato dalla toscana Lucca al quarto posto, seguita da centri del nord come Bergamo, quinta, e Trieste, sesta. Buon posizionamento anche per Napoli in settimana posizione, mentre a trionfare per il Veneto è Verona con l’ottavo posto. Il nord-ovest chiude la top 10 con Genova e Torino.

Nella top 100 internazionale, Trapani ha conquistato il 18esimo posto, seguita da Lecce (36esima), Cagliari (55esima) e Lucca (89esima).

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
8 italiani su 10 vorrebbero comprare una macchina elettrica. Sono infatti riconosciuti da quasi tu
Ftse Mib: l'indice italiano si mostra ancora debole appesantito dal dividend day, giorno in cui ci
Dopo una lunga trattativa il 17 maggio 2019 è stato firmato il contratto integrativo 2019/2021 per
Eccoci di nuovo qui, in questi due giorni non c'era nulla di interessante da raccontare dopo que
A scuola di opzioni. Riprendiamo da qua la didattica operativa di base utilizzando sempre i quadern
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: l'indice italiano apre positivamente dopo il Dividend Day, anche se la cautela resta d'obb
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
§ Ormai siamo in balia di un tweet e della replica che ne consegue. Ma anche su questo aspetto il