Tax manager, CFO e Controller: i professionisti più ricercati nel 2015

Scritto il alle 17:27 da Redazione Finanza.com

Tax manager, CFO e Controller: sono queste le figure attualmente più ricercate nel settore Accountancy & Finance, dove si registra una crescita del 30% nell’impiego di nuovi professionisti. Ad affermarlo sono gli esperti di Hays Italia commentando i dati dell’ultima edizione della Salary Guide, l’indagine sul mercato del lavoro condotta su un campione di oltre 1.000 professionisti e 270 aziende.
Per supportare il rilancio dell’economia, soprattutto nei comparti Servizi alle Imprese e Industriale, la selezione punta su personale altamente specializzato, con competenze strategiche che garantiscano l’equilibrio finanziario dell’azienda nel rispetto delle nuove normative comunitarie.

Sembrano perdere rilevanza, invece, quei profili più operativi come l’Internal Auditor o il Tesoriere, poco strategici per la ripresa economica, ma anche meno soggetti a turnover.
Secondo la ricerca, i candidati ideali hanno maturato diversi anni di esperienza lavorativa, anche all’estero, dopo un percorso di studio di successo in Economia o Ingegneria Gestionale, e un eventuale Master di specializzazione. Imprescindibile la conoscenza di una terza lingua oltre all’inglese.
Per quanto riguarda le politiche retributive del settore Finance, nell’ultimo anno non si sono verificate variazioni consistenti. Le aziende continuano a negoziare pacchetti retributivi con percentuali variabili legate al raggiungimento di obiettivi prefissati. Un espediente che rappresenta un valido incentivo per il professionista e, al contempo, uno strumento efficace per il controllo dei costi per l’impresa.

Tra i professionisti più pagati* nel settore Finance, il primo posto spetta anche quest’anno ai partner in ambito di consulenza fiscale con uno stipendio annuo di 130.000 €, seguiti dai CFO (in ambito retail) con buste paga che si aggirano intorno ai 120.000 €. Pacchetti retributivi meno consistenti, invece, per le figure più Junior in ambito metalmeccanico, industriale e amministrativo.
Infine, si evidenziano differenze retributive anche a livello di singole città. Milano, capitale della finanza, offre stipendi più elevati a causa di un maggiore costo della vita e una più ampia offerta di lavoro. Seguono Roma, Bologna e, infine, Torino.

Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
La tensione inizia a farsi sentire e la volatilità prende piede. Il risparmiatore non è più a
Ftse Mib. Con la brutta partenza di oggi, l’indice si trova al test dei 27.200 punti, il cui brea
IL CHARM Oggi facciamo un approfondimento tornando alle greche. Sappiamo che sono valori che ci a
All'improvviso puffete... si sale con le scale e si scende con l'ascensore! Niente di trascen
OPZIONI E FUTURE 21 GENNAIO Pessime chiusure e mercati trascinati al ribasso dallo squeeze da ric
Alti e bassi, stiamo prendendo coscienza del nuovo mood marchiato 2022 dei mercati finanziari. V
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Niente di interessante da raccontare negli ultimi 2 giorni se non che gli algos, insieme a un ma
Manca solo un giorno alle scadenze tecniche e sulle chain delle opzioni di Gennaio è molto probabil
NORMALIZZAZIONE. E’ una delle parole più inflazionate in questi giorni. A proposito, INFLAZIO