Ravvedimento operoso: cosa cambia con Legge Stabilità 2015

Scritto il alle 16:37 da Redazione Finanza.com
Il Ravvedimento Operoso allarga i suoi termini

 

È datata 9 giugno la circolare dell’Agenzia delle Entrate n.23 E che chiarisce le modalità ed i tempi per avvalersi del ravvedimento operoso e chiarire le novità introdotte dalla Legge di Stabilità firmata dal Governo Renzi.

La prima novità è rappresentata dal fatto che sarà possibile avvalersi del ravvedimento operoso, ovvero chiedere una modifica delle precedenti dichiarazioni in materia fiscale e tributaria, non solo per IRPEF ed IVA, ma anche per i tributi locali come IMU e TASI, IRAP, addizionali regionali e comunali, il bollo auto ed altri tributi regionali e locali.

La legge di Stabilità per premiare i contribuenti più virtuosi e che cercano di rimediare ad errori in breve tempo, prevede sanzioni diverse per entità in relazione al momento in cui si opera il ravvedimento. Lo sconto della sanzione è maggiore se l’intervento correttivo è effettuato prima che venga avviata la fase di accertamento.
In caso di mancato versamento dell’imposta la normativa prevede che, se lo stesso viene effettuato entro 30 giorni dalla scadenza prevista, l’importo sia maggiorato di una sanzione del 3%.
Nel caso di versamento effettuato nella situazione di dichiarazione infedele, la sanzione è ridotta ad un nono del minimo previsto qualora la correzione della dichiarazione avvenga entro il novantesimo giorno dal termine per la presentazione; se non è previsto l’obbligo di dichiarazione, i termini intercorrono dal momento dell’omissione.

La sanzione è ridotta ad un settimo nel caso in cui l’omissione, o errata dichiarazione, venga effettuata entro il termine per la dichiarazione dell’anno successivo. Nel caso in cui manchi una data di scadenza, i tempi iniziano a decorrere dal momento dell’omissione fino a 2 anni.
La sanzione è invece ridotta ad un sesto del minimo nel caso in cui l’errore o l’omissione nella dichiarazione sia sanata dopo il termine previsto in precedenza.
La sanzione è ridotta invece fino ad un quinto nel caso in cui il ravvedimento intervenga in seguito alla constatazione della violazione.

Queste misure si applicano anche se gli errori o omissioni vanno ad incidere sulla determinazione del tributo da pagare.

La normativa prevede un limite invalicabile, superato il quale non è più possibile avvalersi del ravvedimento operoso: è il caso in cui sia già stato notificato formalmente un atto di liquidazione o di accertamento con indicazione della somma dovuta dal contribuente.
Lo scopo della normativa è ridurre il contenzioso in materia tributaria.

La circolare inoltre allarga in confini dei tributi interessati: sono inclusi anche quelli non amministrati dall’Agenzia delle Entrate, pertanto il bollo auto e le tasse automobilistiche in genere, nonché le tasse ed imposte locali sono passibili di richiesta di ravvedimento.

Si precisa poi che non sono previste deroghe a questa normativa per le regioni a statuto speciale.
Per quanto riguarda i tributi locali deve essere precisato che resta possibile il ravvedimento lungo previsto per IMU e TASI, lo stesso prevede che il ravvedimento operoso possa avvenire entro il 30 giugno dell’anno successivo rispetto all’anno a cui si riferisce il tributo.

Per quanto riguarda i termini temporali, la normativa prevede che il nuovo ravvedimento operoso si applichi per le regolarizzazioni richieste dal 1° gennaio 2015 anche se riguardanti tributi precedenti, si tratta quindi di un provvedimento retroattivo.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags:   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Movimentazioni piuttosto eterogenee fra i sottostanti presi a riferimento. L'unica componente che da
Ci tocca essere onesti. Anche se il contesto storico è abbastanza complicato, mi aspettavo BEN poco
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Nei post precedenti ho messo in evidenza le peculiarità del mercato che abbiamo potuto notare n
Puntata speciale di Trading Floor con ospite Renato Decarolis, trader professionista e formatore. Ab
Cerchiamo di concentrarci su quello che sta accadendo nel settore finanziario perché tutto into
Prosegue la forte idiosincrasia fra i sottostanti europei e quelli americani con volatilità in aume
Credo che tutti avrete avuto modo di vedere la borsa cinese e tutte le aziende cinesi quotate a
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Prenotare un hotel, una crociera, comprare un biglietto aereo, perfino un volo nello spazio, usando