Serie A: media punti – ingaggi del torneo 2014-15

Scritto il alle 06:07 da Redazione Finanza.com
squadra costo medio per punto monte ingaggi (in milioni di euro) punti
Milan € 1.807.000 94 52
Parma € 1.474.000 28 19
Roma € 1.400.000 98 70
Juventus € 1.367.000 119 87
Inter € 1.363.000 75 55
Napoli € 1.158.000 73 63
Lazio € 797.000 55 69
Fiorentina € 703.000 45 64
Atalanta € 648.000 24 37
Udinese € 634.000 26 41
Sassuolo € 571.000 28 49
Sampdoria € 534.000 30 56
Torino € 500.000 27 54
Cagliari € 470.000 16 34
Cesena € 466.000 11 24
Verona € 445.000 20 46
Genoa € 430.000 25 59
Chievo € 425.000 18 43
Palermo € 336.000 16 49
Empoli € 261.000 11 42

La conclusione della Serie A 2014-2015 permette di redigere classifiche varie ed interessanti ed essendo il calcio ormai sempre più legato a doppio filo con l’economia, risulta curioso leggere quanto sia costato il rendimento per le casse societarie di ciascuna delle 20 squadre.

Sulla base dei punti ottenuti in classifica e del monte ingaggi complessivo, si è ottenuto la media costo di ciascun punto: la squadra più costosa è risultata essere il Milan che, con un 1,8 milioni di euro, è prima in questa graduatoria, indice ulteriore della fallimentare stagione rossonera, per il secondo anno fuori dalle coppe europee. Secondo è il Parma, per il quale ogni punto ha un valore pari a quasi 1,5 milioni di euro. Per i ducali si aggiunge il grosso problema del fallimento societario che, causa il forte indebitamento, rischia di farli sparire per molti anni dal palcoscenico più importante del calcio italiano. In terza posizione si piazza la Roma che, nonostante il secondo posto  in classifica e l’accesso diretto alla Champions League, vede il “sacrificio economico” di 1,4 milioni per ogni punto guadagnato.

La squadra più economica è l‘Empoli di Sarri, probabile prossimo tecnico del Napoli. Per i toscani ogni punto è costato appena 261.000 euro, seguiti dal Palermo e dal Chievo, a testimonianza che la provincia riesce a sopravvivere con dignità in Serie A nonostante le poche risorse economiche a disposizione.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
«Quivi si fa molta seta». Con queste parole Marco Polo descrisse ne il Milione l'econo
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
In questo articolo ci accingiamo ad esporre l’analisi di un Ratio Back Spread in Call. Chi compra
«Quivi si fa molta seta». Con queste parole Marco Polo descrisse ne il Milione l'econo
Ftse Mib: l'indice italiano ieri ha dato prova di forza rompendo in chiusura i 21.000 punti e metten
Ormai praticamente ci siamo, fra meno di due settimane circa si voterà per il Parlamento europeo, c
Come gli amici e sostenitori di Machiavelli avranno sicuramente avuto modo di osservare, mercole
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: domina la cautela sull'indice italiano che si è riportato in pull back nei pressi della r
Questa volta nel mercato delle criptovalute qualcosa è profondamente cambiato. Nel giro di due