Expo 2015: Padiglione Spagna

Scritto il alle 13:53 da Redazione Finanza.com

Il Padiglione Spagna ad Expo 2015 ha come centrale, secondo le intenzioni del comitato organizzatore, la proiezione verso nuovi traguardi in tema di agricoltura ed eco-sostenibilità. ‘Coltivando il futuro’ è il concept istituzionale creato per l’occasione.

I valori del messaggio

Nel pieno rispetto del tema fulcro della manifestazione (‘Nutrire il Pianeta, Energia per la vita’) il Paese Iberico offre la sua collaborazione sinergica riguardo la produzione alimentare e la sua distribuzione valutandone gli aspetti benefici che si hanno nel nome del compromesso tra tradizione ed innovazione. Innanzitutto occorre tenere presente l’aspetto naturale del cibo, la sostenibilità dell’ambiente dove viene prodotto in abbinamento con un turismo alternativo in modo da raggiungere quel target identificato come uno degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio.
A favore della Spagna gioca anche la varietà del territorio che consente lo sfruttamento di eterogenee produzioni attraverso le quali la gastronomia locale è ricca e variegata. Questo consente l’opportunità per i cuochi di avere elementi tali da comporre una cucina creativa, pur basandosi su valori tradizionali. In questo contesto deve essere compreso il messaggio che invita ad una agricoltura sostenibile onde mantenere inalterato il territorio e gli equilibri esistenti e, addirittura la valorizzazione di aree cronicamente incolte che, grazie a questa filosofia di sostenibilità si sono trasformate in nuove zone coltivabili.

Il Padiglione e gli itinerari proposti

L’area di oltre 2500 metri quadrati è opera di Fermín Vázquez dello studio B720 Arquitectos e si sviluppa su spazi compenetranti e coincidenti esterni ed interni anche se i primi sono privilegiati e sedi di interessanti scenografie come il Patio degli Aranci, il Chiringuito e l’Auditorium dove vengono celebrati eventi e meeting.
L’idea generale è quella di un grande viaggio attraverso il Paese alla esplorazione dei sapori e questo si evince da una valigia delle dimensioni di 4×5 metri con la quale incomincia la visita grazie ad una postazione audiovisiva curata da Antoni Miralda. Guadagnata l’entrata sorpassando la valigia, se ne trovano altre venti che sono altrettante postazioni visive che proiettano dei filmati dedicati a singoli alimenti.
‘Il linguaggio del sapore’ è una mostra che fa da corollario agli audiovisivi che illustra, attraverso una ipotetica immaginazione di uno chef, un cammino all’interno di territori e coltivazioni.

Il Padiglione Spagna, oltre a spazi espositivi dedicati all’arte culinaria che caratterizza il Paese, annovera una importante zona commerciale dove sono presenti negozi, una terrazza bar, un bar dove degustare le celebri tapas e un ristorante gourmet. Molti anche gli spazi dedicati a giardini pittoreschi che richiamano atmosfere spagnole certamente ben gradite dalle migliaia di visitatori che ogni giorno visitano il Padiglione.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Puntata speciale con Michele Fanigliulo, analista di Intermonte Sim. Abbiamo visto i seguenti titoli
Rimango sempre più convinto che il mercato sia stupido, che le aspettative razionali sono una d
Sulle opzioni Mibo scadenza luglio si assiste ad un aumento di contratti put a strike 24500 e contra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Dopo il poderoso rimbalzo di ieri andiamo a vedere dove stanno togliendo o mettendo rischio gli oper
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Un fine settimana davvero interessante quello della settimana scorsa, interessante ed entusiasma
Settimana contraddistinta da debolezza e ribassi delle quotazioni. Probabilmente le chiusure di fine
Analisi Tecnica Ha tenuto la resistenza a 25780 creando un trading range di breve con un supporto