Rimborso 730: come e quando avviene

Scritto il alle 06:20 da Redazione Finanza.com
730 a credito: ecco come ottenere il rimborso

 

Il 730 permette al contribuente, in caso di credito risultante dalla compilazione, di scegliere fra due opzioni: il rimborso oppure effettuare la compensazione che va a saldare eventuali imposte dovute, come ad esempio l’Imu.

Rimborso con modello 730

Per i lavoratori ed i dipendenti che presentano la dichiarazione tramite 730 il rimborso viene effettuato da parte del datore di lavoro o ente pensionistico direttamente sullo stipendio o sulla pensione a partire dal mese di luglio per i primi, agosto o settembre per i secondi.

Rimborso modello 730 precompilato

Le stesse regole si applicano anche in caso di 730 precompilato, solo che in questo caso è l’ Agenzia delle Entrate a comunicare al datore di lavoro o ente previdenziale l’esistenza del credito da rimborsare.

Mancato rimborso da parte datore di lavoro od ente previdenziale

Qualora i soggetti preposti non effettuino regolare rimborso delle somme determinate dal 730, è possibile presentare la richiesta all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate allegando una certificazione con cui l’ente e il datore di lavoro attestano di non aver effettuato il conguaglio.

Rimborso con Modello Unico

I contribuenti che redigono il Modello Unico di certificazione dei redditi, in caso di somme vantate a credito verso lo Stato, devono farne richiesta compilando l’apposito quadro Rx del modulo. In questo casa sarà l’Agenzia delle Entrate a erogare la somma attraverso tre possibili canali: contanti, vaglia postale o con accredito su conto corrente.

Rimborso dei contribuenti senza sostituto di imposta

I lavoratori licenziati o che hanno perso il sostituto di imposta (è il caso delle  dimissioni volontarie) e presentano regolare dichiarazione dei redditi, verranno rimborsati direttamente dall’Agenzia delle entrate, con accredito sul conto corrente bancario o postale se hanno inserito gli estremi di quest’ultimi, oppure in contanti o tramite vaglia postale, se le cifre non superano determinati importi.

Rimborso erogato direttamente dall’Agenzia delle entrate

L’Agenzia delle entrate entro sei mesi dalla presentazione del modello 730, ordinario o precompilato, provvederà ad effettuare dei controllo preventivi qualora risulti un saldo contabile a favore del contribuente superiore ai 4 mila euro e provvederà ad effettuare essa stessa il rimborso.

Per accedere al rimborso però è necessario che il credito Irpef derivi dalla presenza di detrazioni per familiari a carico o di somme eccedenti relative all’anno precedente: questo vale sia per i lavoratori dipendenti, pensionati ed anche per coloro che hanno perso il sostituto di imposta.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Ebbene si, il 2021 è stato un anno veramente intenso e pesante, che mi ha impegnato sotto tanti
Nel post precedente vi ho parlato della reazione del mercato post Meeting FED. Ho cercato di ap
Ftse Mib. L’indice italiano ha toccato un nuovo massimo pluriennale a 25.926 punti l’8 giugno f
Giornata epica quella di ieri come non se ne vedevano da qualche mese! Mentre dotti, medici e
Oggi è il giorno delle quattro streghe. Scadranno i future su indici, i future su azioni, le opzion
  Mi tocca riprendere per forza il post di ieri sul Meeting FED perché, come volevasi
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Vi confesso che non vedevo l'ora di mettermi a scrivere questo post dopo le decisioni del FOMC d
Il FOMC mi dà l’occasione di tornare a scrivere per analizzare fondamentalmente cosa di nuovo
Siamo arrivati quasi alla fine del trimestre borsistico ed ormai sulla scadenza Giugno i giochi sono