730: come si compila, come si presenta, cosa conservare

Scritto il alle 06:56 da Redazione Finanza.com

Il nuovo 730 pre-compilato si può presentare sia direttamente, sia tramite un professionista abilitato, il Caf oppure attraverso il sostituto d’imposta. Se si intende presentare direttamente il 730 pre-compilato, lo si può fare attraverso il sito dell’Agenzia delle Entrate; è necessario innanzitutto riportare i dati del sostituto d’imposta che si occuperà di effettuare il conguaglio e poi compilare la scheda per decidere a chi destinare il 2, il 5 e l’8 per mille dell’Irpef. Infine è necessario verificare che i dati già presenti nella dichiarazione siano completi e corretti.

Nel caso in cui non ci siano modifiche o integrazioni da apportare, il contribuente può procedere con l’accettazione del 730. Se, al contrario, alcuni dati dovessero risultare non corretti o incompleti, bisogna integrare oppure correggere le informazioni presenti. Dopo aver apportato le modifiche, verrà reso disponibile dalla stessa Agenzia un nuovo modello con le informazioni corrette, che a quel punto può essere accettato e poi presentato. In seguito alla presentazione, viene inviata al contribuente la ricevuta che attesta che l’operazione è stata portata a termine in maniera positiva.

Se non si dispone di un accesso ad Internet, è possibile presentare il 730 pre-compilato tramite il “sostituto d’imposta”, vale a dire l’ente pensionistico oppure il proprio datore di lavoro. Quest’ultimo, però, deve aver presentato non oltre il 15 gennaio scorso la comunicazione di voler fornire assistenza dal punto di vista fiscale. In questo caso il contribuente ha la possibilità di consegnare il proprio 730 pre-compilato al sostituto d’imposta, allegando in busta chiusa la delega che dà accesso al modello e il modello 730-1.

Quest’ultimo modello riporta al suo interno la scelta per quanto concerne 2, 5 e 8 per mille dell’Irpef. In alternativa alla busta chiusa, si può optare per una busta normale sulla quale riportare la dicitura “Scelta per la destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef”, insieme al codice fiscale, al cognome e al nome del contribuente. La scheda dev’essere consegnata pure se non si indica alcuna scelta a riguardo, accompagnata sempre dai dati anagrafici e dal codice fiscale. Nel caso in cui il 730 sia congiunto, le schede per il 2, il 5 e l’8 per mille vanno consegnate comunque in due buste distinte: una riporterà dati anagrafici e codice fiscale del marito, l’altra quelli della moglie.

Infine, per la presentazione del 730 pre-compilato, è possibile affidarsi al Caf, “Centro di Assistenza Fiscale”, oppure ad un professionista abilitato, che può essere un perito commerciale, un ragioniere, un commercialista o ancora un consulente del lavoro. In entrambi i casi è necessario consegnare sia la delega per avere accesso al 730 che il modello 730-1, quest’ultimo in busta chiusa. Inoltre il contribuente è obbligato a fornire tutta la documentazione che serve a verificare l’esattezza dei dati che sono stati riportati all’interno della dichiarazione.

Chi presenta il 730 tramite professionista abilitato o Caf deve conservare in originale la documentazione e ne fornirà una copia, in maniera tale che possa essere trasmessa all’Agenzia dell’Entrate se quest’ultima dovesse farne richiesta. I documenti della dichiarazione di quest’anno devono essere conservati sino al 31 dicembre del 2019, poiché fino ad allora l’amministrazione fiscale può farne richiesta. Prima che il sostituto d’imposta, il professionista abilitato o il Caf presentino il 730 pre-compilato, consegnano una copia al contribuente della dichiarazione stessa, il modello 730-3 ed il prospetto relativo alla liquidazione.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Analisi Tecnica La spinning top ha fatto il suo dovere introducendo l'indecisione cha ha poi portat
Stoxx Giornaliero Buonasera a tutti, Stoxx che rompe al rialzo anche il setup weekly e rimane
DJI Giornaliero Buona domenica e buon anno a tutti, anche con Il Dow Jones ricominciamo il n
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
La tendenza rialzista al momento non è in discussione anche se ovviamente ci sono degli eccessi d
Dalla crema di cipolla anticellulite, all'uva sottomarina fino al collare antilupo. Sono solo alcune
  Nel video viene evidenziata la movimentazione degli ultimi giorni sullo strike PUT 8.8
Ftse Mib: l'indice italiano è andato a chiudere il gap up che si era formato il 3 gennaio prima di
Ieri un altro governatore della Fed di Dallas Kaplan ha ammesso che la politica monetaria è in
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u