Expo 2015: il Padiglione Brasile

Scritto il alle 06:47 da Redazione Finanza.com
Expo 2015: Padiglione Brasile

Il Brasile si presenta ad Expo 2015 con un padiglione che meraviglia non poco i visitatori. Il Paese, che secondo le stime sarà entro dieci anni il maggior produttore al mondo di cibo, non poteva che offrire un’immagine che rappresentasse l’idea di essere un simbolo di unione, effetto delle differenti culture che costituiscono il grande paese sudamericano.
Nello spazio di oltre quattromila metri quadrati, il Brasile propone come concept l’offerta di soluzioni ideali per sfamare il mondo, sposando in pieno il verbo dell’Esposizione Universale.

Non tutti conoscono che, oltre alla nota attività produttiva del settore agroindustriale, il Brasile ha una notevole capacità tecnologica, a disposizione del comparto alimentare e questo è il messaggio che vuol essere distribuito.
Il Brasile punta molto sulla biodiversità che, a ragione, deve essere considerata come un fondamento per raggiungere un equilibrio tra le necessità della popolazione e la produzione alimentare al fine di garantire attraverso un sistema equo, l’accesso a tutti ad un’alimentazione sana e sufficiente.

Il padiglione brasiliano presenta una struttura con una rete, metafora che rappresenta unità, connessione e scambio, scambio di idee progetti e riflessioni, e che collega i tre piani.
Si può camminare su questa grandissima rete sospesa e ci si renderà conto che nello stesso momento, attraverso dei sensori che rilevano i movimenti, si interagisce con l’ambiente circostante.
Il primo step è entrare nella Green Gallery, uno spazio aperto dove trovano sede verdure, ortaggi, piante e frutti che vengono spiegati grazie a delle postazioni interattive che offrono al visitatore l’opportunità di avere informazioni specifiche.

Imboccando la rampa che si trova subito dopo, si raggiunge il primo piano dove si potrà assistere ad una proiezione di un video su una parete di 56 metri di lunghezza che vuole accompagnare i visitatori nel loro percorso all’interno del Padiglione. Sempre al primo livello, dalla parte opposta allo schermo, si trovano postazioni digitali a disposizione del pubblico che può conoscere i prodotti alimentari del Brasile. Salendo al secondo livello si trova una innovativa tela di vetro trasparente che, fungendo da schermo, può essere attivato con sensori di prossimità permettono l’avvio di un secondo video. Il Padiglione presenta anche uno spazio auditorium per duecento persone che ospiterà meeting, special event e conferenze.

Il Padiglione Brasiliano è stato ideato dallo Studio Arthur Casas e dall’Atelier Marko Brajovic, vincitori del concorso bandito per l’occasione, dall’Institudo de Arquitetos do Brasil. L’intero spazio che si trova in prossimità dell’ingresso Ovest di Expo 2015 in una posizione di grande affluenza, è stato realizzato con materiali ecosostenibili che consentono il reimpiego delle strutture anche dopo la fine della manifestazione.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Favorito da un contesto positivo alimentato dalle chiusure senza tensioni a Wall Street e a Tokyo, i
Bob Rich il cartonist di Hedgeye che allieta da tempo le nostre pagine è un fuoriclasse nel met
L’Inps si conferma sempre di più come un ente onnivoro, basti ricordare l’incorporazione de
Nei giorni passati abbiamo abbondantemente parlato del ruolo delle banche centrali e delle prome
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
  Questo articolo è scritto per coloro che, in barba a tutti gli avvertimenti, stanno "
Prima di parlare della patetica conferenza di Powell ieri davanti alla Commissione dei serivizi
Ftse Mib: l'indice italiano tenta di confermare il break dei 22.000 punti ed oggi si porta sulla res
Negli ultimi anni in Italia la figura del manager ad interim ha acquisito maggiore rilevanza ed è
I mercati si sentivano come “in riserva”. Esaurite le spinte rialziste legate alle buone not