Expo 2015: la prossima edizione a Dubai 2020

Scritto il alle 18:19 da Redazione Finanza.com

Mentre Expo 2015 Milano è alle porte, Dubai si prepara alla prossima rassegna mondiale in calendario nel 2020.  Sarà anche la prima volta che l’esposizione mondiale si terrà in un paese del Medio Oriente. 

Della durata di sei mesi, il World Expo Dubai 2020 attirerà milioni di visitatori, si presume il 70% provenienti da altri continenti, e si svilupperà su un’area di circa 438 ettari. Il cuore del progetto sarà una grande piazza, la cosiddetta Wals, a simboleggiare la connessione, mentre attorno sorgeranno i tre padiglioni rappresentanti i tre temi guida: sostenibilità, mobilità e opportunità.

Il tema prescelto per la rassegna è Connecting Minds, Creating the Future che si svilupperà dal 20 ottobre 2020 fino al 10 aprile dell’anno successivo e richiamerà presumibilmente almeno venticinque milioni di visitatori che esploreranno il nuovo quartiere appositamente dedicato alla fiera chiamato Dubai Trade Center – Jebel Alì che si svilupperà all’interno di un’area di circa 400 ettari a sud ovest dalla città e nelle immediate vicinanze del nuovo aeroporto Al Maktoum.

La sede dell’Expo 2020 è equidistante tra Dubai e Abu Dhabi e potrà essere raggiunta da ben tre aeroporti internazionali collegati da una rete stradale di notevole rilievo. I lavori cominceranno nel 2015 e si concluderanno entro la fine del 2019 permettendo il collaudo di ogni struttura e di tutte le infrastrutture abbondantemente prima della loro inaugurazione. Il progetto prevede il matrimonio con il concetto della sostenibilità tanto che la stessa area espositiva sarà in grado di produrre il 50% del suo fabbisogno energetico attraverso innovative soluzioni dedicate allo sfruttamento intelligente della gestione ambientale con impatto zero. Per questa ragione sarà presente in larga scala una progettualità costruttiva ricchissima di pannelli fotovoltaici con pannelli integrati, scelto per questioni ecologiche e di uso intelligente di risorse così come sarà monitorato il carbonio e previste operazioni dedite a gestire il riciclaggio dei materiali e il riutilizzo per il quale si è preventivato almeno un target del 30% di aggregati riciclati.

Sarà un appuntamento che catalizzerà il concetto di interazione tra le intelligenze connesse per la creazione di un futuro che si dovrà conquistare vincendo le tantissime sfide quotidiane che condurranno ad innovazioni create in nome della sostenibilità, della mobilità e della opportunità.

Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Non sarà certamente sfuggito all’investitore accorto una simpatica correzione dei mercati in
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Quindi possiamo metterci il cuore in pace. L’inflazione non sarà un problema, cosi ha recitat
OPZIONI E FUTURE 28 SETTEMBRE Su tutti principali future azionari le quotazioni di lunedì sono s
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Sui mercati restano ancora molte questioni aperte ed il COT Report della CFTC (Commodity Futures
Ftse Mib. Dopo aver toccato il 13 agosto il massimo di periodo a 26.687 punti, l’indice italiano
Credo che ormai saprete tutto su quella che oggi tutti definiscono bolla immobiliare cinese e ch
Guest post: Trading Room #413. In un momento particolarmente delicato, la borsa italiana reagisce
OPZIONI E FUTURE 27 SETTEMBRE I principali indici azionari venerdì hanno avuto scambi monetari a