Bike Sharing a Milano: dove e come

Scritto il alle 15:13 da Redazione Finanza.com

Il progetto Bike Sharing è nato a Milano nel novembre 2008, un modo concepito per ridurre lo smog che da sempre è un problema serio per la città meneghina, facilitando gli spostamenti all’interno della metropoli.

Il servizio di noleggio biciclette disponibile tutto l’anno per lunghi tratti della giornata e potenziato in alcuni periodi dell’anno e in occasione di manifestazioni particolari organizzati in città.

Per utilizzare BikeMI è necessario attivare un abbonamento: giornaliero, settimanale o annuale. Una volta iscritti al servizio si entra in possesso di un codice utente e una password per l’uso occasionale o di una card nel caso in cui si fa ricorso a un abbonamento annuale. Per tutti coloro che utilizzano il servizio solo in modo occasionale è preferibile l’abbonamento giornaliero o settimanale che può essere richiesto online (www.bikemi.com), tramite il numero verde (800 80 81 81) o direttamente presso gli ATM Point aperti dal lunedì al sabato, dalle 7,45 alle 19,15, presso le stazioni metropolitane di: Duomo M1 – M3, Cadorna Triennale M1 – M2, Loreto M1 – M2, Centrale M2 – M3, Garibaldi M2 e Romolo M2. Presso gli stessi ATM Point e lo stesso sito web (www.bikemi.com) è possibile anche effettuare l’abbonamento annuale.

I costi dell’abbonamento sono:
36 euro per un anno;
6 euro per una settimana;
2,50 per un giorno.
La prima mezz’ora è sempre gratuita: al raggiungimento del 30° minuto, oltre al costo dell’abbonamento, è applicata una tariffa oraria. Ogni mezz’ora la tariffa è pari a 0,50 euro. Superato il limite di due ore per ogni singolo noleggio, la tariffa sale a 2 euro l’ora.

Per ritirare la bici, nel caso di abbonamento occasionale occorrerà digitare il codice utente e la password mentre servirà avvicinare la card al lettore se l’abbonamento è annuale. Ogni bicicletta può trasportare al massimo 120 chili, oggetti compresi, mentre il cestino non può contenere più di 12 chili. Una volta prelevata, si può tranquillamente restituire la bicicletta in qualunque stazione agganciandola agli appositi stalli. Se non si trovano stalli liberi, il display della bici segnala la stazione più vicina dove effettuare la riconsegna. Al termine di ogni utilizzo bisognerà attendere 10 minuti prima di accedere un’altra volta al servizio.

Il bike sharing crescerà con l’Expo 2015: pronte mille biciclette elettriche che si aggiungeranno per la terza fase di BikeMI. Un’operazione capace di trasformare Milano nella prima città ad avere un sistema di bike sharing integrato. Un sistema voluto dal Comune e lanciato appunto in occasione dell’evento dell’anno, l’Expo 2015. Oltre alle bici elettriche saranno installate nuove stazioni, molte delle quali proprio lungo il tragitto che collega il centro della città con il sito dell’Esposizione. Finito l’evento il progetto è di ricollocare le stazioni in altre zone di Milano.

Anche per il più vicino Salone del Mobile e del FuoriSalone, in programma nel capoluogo lombardo dal 14 al 19 aprile, il servizio di bike sharing resterà aperto 24 ore su 24, Un potenziamento orario che farà felici coloro che sceglieranno sellino e pedali per l’occasione. Una volta terminato il Salone, il servizio continuerà ad essere disponibile per le intere 24 ore nei week -end e fino alle 2 del mattino dal lunedì al venerdì.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Cucinare ricette con ingredienti di stagione, ridurre il consumo di carne, ignorare la moda dei supe
Ftse Mib: l'indice italiano ripiega e prova la rottura dei 25.000 punti al ribasso. Possibile un po'
Credo sia inutile riprendere discorsi già fatti nei giorni scorsi, quindi andiamo subito al sod
Oggi giornata di settlement, scadranno le opzioni mensili di Bund, Idem, Eurex e Cme. Abbandoniamo q
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Il 90% dei consumatori europei afferma di essere sensibile al consumo sostenibile e si adopera per r
Ftse Mib: l’indice italiano ha superato la soglia psicologica dei 25.000 punti e mette nel mirino
Non credo sia il caso di tornare sul perché i tassi di interesse si trovano in queste assurde p
Forse Voi ve lo siete perso, forse a Voi interessa poco o nulla, ma la figura dello psicopatico
Mercati sempre molto forti, niente e nessuno sembra poter interrompere o rallentare questa corsa. A