Istanze On Line: Cosa sono, a cosa servono, servizi e graduatorie.

Scritto il alle 10:15 da Redazione Finanza.com

COSA SONO LE ISTANZE ON LINE

Con questo articolo sulle Istanze On Line abbiamo deciso di raccogliere con semplicità i seguenti argomenti:

 

Cosa sono le Istanze Online

Come si usano le Istanze Online

A cosa servono le Istanze Online

Con il progetto Polis – acronimo della frase ‘Presentazione on line istanze‘ – i poteri competenti in materia hanno voluto dare una svolta al processo di snellimento burocratico della pubblica amministrazione. Il progetto, che si basa sui principi del Codice dell’Amministrazione Digitale, ha come punto cardine la possibilità data ai cittadini di espletare qualsiasi adempimento nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni anche per via telematica oltre che nel tradizionale modo che prevede l’utilizzo di documentazione cartacea.

Il progetto, quindi, rappresenta un grandissimo passo in avanti per quanto riguarda il processo di digitalizzazione della pubblica amministrazione.

Possono essere presentate in via digitale tutte le istanze richieste dalla pubblica amministrazione come, ad esempio, la domanda di pensionamento, quelle di disoccupazione e mobilità, la richiesta di inserimento nelle graduatorie scolastiche dei docenti ma anche, ad esempio, la pre-iscrizione e l’iscrizione a scuola dei propri figli può essere fatta con un’istanza on line.

Ovviamente per poter presentare delle istanze on line è necessario seguire una particolare procedura in quanto l’intero processo deve essere certificato – non dimentichiamo, infatti, che si tratta pur sempre della trasmissione on line di dati sensibili.

COME SI USANO LE ISTANZE ON LINE

Il primo passo per l’utilizzo delle istanze on line è quello della registrazione delle proprie credenziali.

Ogni Pubblica Amministrazione ha ovviamente il suo sito specifico con il relativo form di iscrizione ma, per coerenza e sicurezza, il processo di registrazione è stato uniformato per tutti.

Innanzitutto, quindi, occorre inserire i propri dati sul sito della PA che ci interessa. Fra questi, oltre ai nostri dati personali, verranno richiesti anche l’indirizzo fisico di residenza e uno a scelta fra numero di cellulare oppure indirizzo di posta elettronica. Via sms – o via mail, se si è scelta questa modalità – verrà inviata la prima parte del codice segreto di accesso (pin) mentre a casa verrà spedito il cartaceo contenente la seconda parte. Una volta ricevute entrambe le parti, ricongiungendole si avrà la password del proprio profilo mentre la login corrisponderà al proprio codice fiscale.

Solo dopo il primo accesso il sistema automatico richiederà la modifica obbligatoria della password.

A questo punto è possibile presentare la propria istanza on line inserendo i dati specifici richiesti di volta in volta per la presentazione della singola istanza.

A COSA SERVONO LE ISTANZE ON LINE

L’obiettivo principale è quello della razionalizzazione del sistema amministrativo statale ma anche, ovviamente, uno snellimento della burocrazia e una velocizzazione dei rapporti tra cittadino e pubbliche amministrazioni.

L’intenzione è sicuramente quello di rendere, da qui a qualche anno, interamente digitalizzato l’apparato burocratico italiano, così come avviene già in molti altri paesi europei e così come indica anche l’orientamento dei regolamenti della Comunità Europea.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SULLE ISTANZE ON LINE

– http://archivio.pubblica.istruzione.it/istanzeonline/

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
  Questo articolo è scritto per coloro che, in barba a tutti gli avvertimenti, stanno "
Prima di parlare della patetica conferenza di Powell ieri davanti alla Commissione dei serivizi
Ftse Mib: l'indice italiano tenta di confermare il break dei 22.000 punti ed oggi si porta sulla res
Negli ultimi anni in Italia la figura del manager ad interim ha acquisito maggiore rilevanza ed è
I mercati si sentivano come “in riserva”. Esaurite le spinte rialziste legate alle buone not
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: lo scorso 3 luglio l’indice italiano è riuscito a superare con volatilità e volumi i
Con la legge 28 marzo 2019, n. 26, è stato convertito, con modificazioni, il decreto legge n. 4/201
Prima di occuparci della presunta resurrezione di Deustche Bank o di brezel, alla fine dopo una
Small traders che tornano ad essere long. Il quadro tecnico del COT REPORT cambia pelle e potreb