Regali Natale 2014 a tutta tecnologia: smartphone davanti a ebook e phablet

Scritto il alle 10:28 da Redazione Finanza.com

E’ lo smartphone il regalo più ambito per il Natale 2014. In generale sotto l’albero la tecnologia la fa sempre più da padrona con boom anche per ebook e phablet, ossia gli smartphone extralarge. E’ quanto emerge dal consueto sondaggio Confesercenti SWG sulle intenzioni di acquisto degli italiani nel periodo delle feste di Natale e Capodanno. Gli acquisti natalizi degli italiani si concentrano sempre più sull’hi-tech sia per un regalo o per sé stessi.

Acquisti natalizi hi-tech per un italiano su 4
In totale quest’anno dovrebbero essere 12,5 milioni gli italiani che compreranno un oggetto tecnologico nel corso delle feste: si tratta di un italiano su quattro (26%), un dato sostanzialmente in linea con il 27% registrato in occasione del Natale 2013. La percentuale di chi acquista prodotti hi-tech è notevolmente più alta (29%) tra i percettori di tredicesima.

Smartphone al primo posto, ma cresce la concorrenza dei phablet
Lo smartphone si conferma il dispositivo più desiderato: ad indicarlo è il 32% di chi ha intenzione di comprare tecnologia. Si tratta di quasi 4 milioni di italiani, circa un milione in meno rispetto allo scorso anno; ma la perdita è ampiamente ricompensata dai circa 2 milioni di connazionali (16%) che hanno intenzione di comprare un phablet, i maxi smartphone dallo schermo superiore ai 5,5 pollici. Grande crescita anche per l’ebook, indicato come oggetto del desiderio dal 20% degli intervistati, pari a circa 2,4 milioni di persone: si tratta di un incremento di quasi 500mila italiani rispetto al 2013.

Ai piedi del podio videogiochi e TV ultra HD
Ai piedi del podio tra i regali hi-tech si conferma il mercato delle console per videogiochi: ne vuole acquistare una il 16%, contro il 15% dello scorso anno. A pari merito anche i televisori ultra HD a quota 16%.

Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
La trimestrale di NVIDIA stupisce i mercati e il rally continua. Ma allo stesso tempo, il mercato ob
La Cina è un'immensa mina deflattiva esplosa nell'oceano globale, una spettacolare bolla immobi
Lo so, deve essere stato difficile per ben 13 anni aspettare l'inflazione, chiamare l'inflazione
Guest post: Trading Room #511. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura che continua ad essere r
Malgrado i dati macro non sicuramente eccezionali per i mercati, con un'inflazione che sale e cambia
Giornata perfetta ieri, con nuovi massimi sui mercati europei come aveva previsto su Twitter il
Oggi, terzo venerdì del mese, è giornata di scadenze tecniche. Scadranno le opzioni su azioni, le
Viviamo davvero in un mondo di matti, basta guardare alla reazione isterica dei profeti dell'inf
Mentre a Francoforte si discute sul sesso degli angeli, sull'inflazione che sta per sparire come
Guest post: Trading Room #510. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura chiara ed evidente. La l