Amazon: con Kindle Unlimited arriva l’All You Can Read

Scritto il alle 10:30 da Redazione Finanza.com

Leggi quello che vuoi, paghi solo un canone fisso al mese. Anche Amazon sta sondando il terreno per lanciare sul mercato la modalità “all you can read“, già praticata in campo editoriale da realtà del panorama digitale come Scribd e la start up americana Oyster

Il più importante player dell’e-commerce a livello mondiale ha, infatti, pubblicato il 16 luglio scorso sulle pagine del proprio sito un’anteprima di un’offerta chiamata “Kindle Unlimited” pronta a far gola ai numerosi possessori di Kindle (il dispositivo per la lettura di e-book commercializzato da Amazon) negli Stati Uniti. Si tratterebbe di una sorta di “flat” libraria: l’accesso alla biblioteca digitale di Amazon, composta da almeno 600mila titoli, dietro il pagamento di una quota fissa mensile di 9,9 dollari. 

La presentazione del servizio, pubblicata online per errore o magari per oculata strategia da Amazon stessa, non dimentichiamoci che Jeff Bezos è una persona molto abile da questo punto di vista, è stata rimossa con rapidità da internet, ma non abbastanza in fretta da eludere l’attenzione di alcuni forum di appassionati di Kindle, che hanno poi diffuso la notizia sul web. 

La strada aperta con la formula “all you can eat” nel mondo della ristorazione è stata ormai intrapresa con risultati notevoli sul fronte della fruizione della musica, del cinema e degli audiovisivi in generale. I servizi di lettura digitale in streaming fanno evidente riferimento a modelli di successo quali Netflix e Spotify

Netflix è la ormai famosissima piattaforma online che, dall’iniziale noleggio di Dvd, propone oggi un servizio di video on demand per pc, tablet e smartphone a pagamento caratterizzato da un’offerta di film e serie televisive completa a di elevata qualità. Diventato ormai anche produttore oltre che distributore di contenuti – basti pensare alla premiata serie di culto “House of Cards” con Kevin Spacey e Robin Wright -, Netflix è attivo negli Stati Uniti, in Sud America, in Messico e nei paesi del Nord Europa, Regno Unito compreso, ma non è ancora sbarcato in Italia. 

E’ invece attivo da più di un anno nel nostro Paese Spotify, servizio di musica digitale in streaming che registra 10 milioni di abbonati negli oltre 50 paesi in cui è operativo. Lanciato nel 2008 e disponibile anche in una versione gratuita, Spotify consente di accedere legalmente a una libreria musicale sempre più variegata. 

Si attendono ora i prossimi passi di Amazon per quanto riguarda il noleggio degli e-book; il prezzo che dovrebbe accompagnare “Kindle Unlimited” risulta in linea con quelli realizzati dalle realtà che già offrono questo servizio, ossia le applicazioni Scribd, disponibile in 80 lingue e con 400mila titoli, e Oyster. 

Prodotto di una start up di New York avviata nel 2012, Oyster ha in questo biennio messo a punto un modello di prestito illimitato di e-book a canone fisso mensile per smarthphone e laptop, segnalando una crescita costante in termini di accordi siglati con gli editori e capitali ricevuti. Importante anche la visibilità sui social network, come nel caso di Spotify, grazie al fattore della condivisione innescato dalle recensioni e dai giudizi degli utenti connessi tra loro.

Va ricordato che già nel 2011 Amazon ha lanciato l’iniziativa Lending Library, funzionante però solo per gli iscritti Amazon Prime e per un solo e-book al mese. Con “Kindle Unlimited” lo scenario si amplierebbe notevolmente, anche se per adesso non si conosce la possibile introduzione in Italia o in altri mercati. Sul mercato europeo, sono, inoltre, ancora tutte da valutare le prospettive di tre applicazioni sviluppate sul modello “all you can read”: la spagnola Symbol 24, la danese Mofibo e la tedesca Skoobe.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Stoxx Giornaliero Buonasera a tutti, anche l’ultima settimana di setup si è chiusa senza s
DJI Giornaliero Buongiorno a tutti, eccoci con l’appuntamento mensile riguardante la situa
Analisi Tecnica Stiamo tirando il fiato. Non regge la halfway della long white ma regge al momento
In attesa di provare a delineare le tendenze principali del prossimo anno che ritengo un a
GUEST POST: alternativa ai ragionamenti fatti fino ad oggi dai giornali E’ chiaro che con la cr
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Riprendendo una vecchia canzone di Vasco Rossi, non sono certo i nuovi massimi che fanno paura ai
Questa sera alle 16.00 si svolgerà il webinar UniCredit con ospite Stefano Fanton, trader profes
Velostazione, corsi a distanza e un master interno sono le ultime attività che Eni sta sviluppando
Conoscere i principi della finanza e delle pensioni è meglio che ignorarli, detta così sembra una