Vacanze Low Cost: Decalogo indispensabile in tempo di crisi

Scritto il alle 10:30 da Redazione Finanza.com

In un contesto economico caratterizzato da una crisi diffusa, un numero crescente di italiani ha a disposizione un budget limitato per la propria vacanza. Ecco il decalogo con le regole da seguire per non rinunciare alla vacanza in tempi di crisi. Ovviamente, oltre a questa lista, bisogna anche scegliere dove andare

1. Pianificare le spese
Nel momento in cui si prenota una vacanza è necessario considerare tutte le possibili uscite, per verificare se la spesa totale è compatibile con il budget a disposizione. Prestare particolare attenzione nella stima di eventuali spese extra, soprattutto in caso di vacanza in un villaggio turistico o su una nave da crociera.

2. Valutare metodologie di vacanza alternative
Una valida opportunità per godersi una vacanza low cost è sicuramente costituita dall’house sharing, con cui è possibile scambiare la propria casa, per il periodo delle vacanze, con quella di un altra persona interessata, ottenendo, come risultato, l’abbattimento totale dei costi di alloggio. Questa tipologia di scambio si sta diffondendo anche in Italia e in rete esistono diversi portali dove i diretti interessati possono accordarsi.

3. Cogliere i vantaggi del last minute
Prenotare il pacchetto completo a poche settimane di distanza (o a pochi giorni, nel caso del last second) permette spesso di risparmiare molto. Soprattutto su Internet è possibile trovare vere e proprie occasioni ma, soprattutto nel caso di tour operator, è preferibile fare delle verifiche sull’affidabilità della controparte, specie se il prezzo offerto risulta eccessivamente basso e fuori mercato. 

4. Prenotare i voli con largo anticipo
Differentemente da quanto visto al punto precedente, spesso i prezzi dei voli crescono notevolmente in prossimità della scadenza e quindi è preferibile prenotare il volo con largo anticipo, per ottenere un risparmio che in media si aggira sul 30%. Per un dettaglio su questo punto, clicca qui, leggi anche questo nostro articolo.

5. Valutare i prezzi in maniera dettagliata
Quando si prenota su Internet è necessario prestare particolare attenzione ai prezzi effettivi. Molto spesso i tour operator e le compagnie aeree non specificano il prezzo totale del servizio, omettendo, ad esempio, il costo legato all’assicurazione obbligatoria e alle tasse aeroportuali.

6. Prenotare il biglietto del treno con largo anticipo
Valgono le stesse considerazioni fatte al punto 4. In molti casi, prenotando con largo anticipo, è possibile ottenere notevoli sconti anche per chi ha deciso di viaggiare in treno.

7. Sconti comitiva
La vacanza in gruppo permette, spesso, di ottenere speciali sconti, validi sia per i costi di trasporto che per il pacchetto intero.

8. Risparmiare sul carburante
Il prezzo del carburante ha raggiunto livelli elevatissimi e non mostra tendenze al ribasso, ma molti distributori indipendenti (quelli che non appartengono alle società più grandi, che applicano prezzi simili tra loro) propongono prezzi più bassi, con un risparmio che può raggiungere anche i 10 centesimi al litro. Ricorrendo ai distributori self-service, invece, il risparmio si aggira sui 5 centesimi.

9. Risparmiare sulle spese alimentari
Nel caso non ci si affidi ad un pacchetto completo è preferibile acquistare gli alimenti prima di partire, poiché i prezzi nelle località turistiche sono molto più elevati.

10. Risparmio energetico
Non lasciare a casa apparecchi elettrici in stand by consente di risparmiare fino a 50 centesimi sulla bolletta al giorno.

Ma mi raccomando, sempre attenti a quello che le compagnie low cost non vi dicono!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Ftse Mib. Fallito il tentativo di riagganciare quota 20.000 punti, l'indice ha invertito il senso
Ormai con le banche centrali non c'è più gusto è come tirare un calcio di rigore dalla linea
Oggi scadranno tutte le opzioni ed i futures del mese Settembre. Alle 9,00 scadranno le opzioni Mibo
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
In sintesi qui sotto quello che ha detto ieri il banchiere Jerome Powell, una chiara ed esplicit
Ftse Mib: l'indice italiano oggi apre in rosso dopo il meeting della Fed, ma ancora una volta senza
Da oggi analizzeremo soltanto le scadenze Ottobre e Dicembre tralasciando la scadenza Settembre dove
Dire che il FOMC ha riservato sorprese sarebbe falso. Ma sottovalutare quanto annunciato e le proi
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib. L’indice ingrana la marcia e torna a vedere la soglia psicologica dei 20.000 punti. Il