Droni: obbligatoria patente e assicurazione

Scritto il alle 10:30 da Redazione Finanza.com

E’ ormai in vigore l’assicurazione per i droni e patentino, come previsto dal Decreto Legge del 17 dicembre dello scorso anno.

I droni sono mezzi aerei di piccole dimensioni che generalmente vengono sfruttati per diverse attività, quali riprese aeree, servizi per le emittenti televisive, cinematografiche e satellitari. Inoltre, i droni monitorano la situazione di impianti e strutture aziendali e urbanistiche. Moltissimi anche gli utilizzi da parte delle forze dell’ordine e degli istituti di ricerca.

Benito Paganelli, responsabile del decreto, ha confermato la messa in vigore della normativa, garantendo che le compagnie assicurative hanno già messo in atto tutti i provvedimenti necessari. Nello specifico, l’assicurazione obbligatoria riguarda i danni contro terzi. Per quanto riguarda gli indennizzi, essi sono compresi tra gli 800 e i 900 euro minimi fino ad arrivare anche oltre i 3000. L’entità del premio dipende da varie circostanze, come l’entità dell’attività svolta e la presenza o meno di gente nelle immediate vicinanze. La mancata ottemperanza della polizza assicurativa farà incorrere i proprietari in sanzioni civili e penali, con l’immediato ritiro del mezzo.

Secondo il piano normativo dell’ENAC, possono essere distinti due tipi principali di droni. I primi, i cosiddetti aeromodelli, sono tutti quei mezzi sfruttati a scopo ludico e ricreativo. I secondi, invece, rientrano nella categoria degli APR, ovvero i mezzi professionali utilizzati per riprese tv, cinema, monitoraggio e ricerca scientifica. Non è solo l’assicurazione l’unica novità. I piloti dei droni dovranno aver compiuto 18 anni, avere conseguito l’apposito patentino di guida e avere quindi sottoscritto la polizza assicurativa.

Maggiori informazioni saranno fornite durante l’evento di fama internazionale Roma Drone Expo&Show, che si svolgerà in un grande edificio dedicato al mondo dei droni e dell’aeronautica. Qui, l’associazione ENAC incontrerà appassionati e professionisti, per un confronto sulle nuove normative. In Italia è molto diffuso l’utilizzo di droni e di modellini aerei. Secondo recenti sondaggi, si stima che ne circolino circa 500, senza contare il numero dei modelli utilizzati a scopo sportivo e ludico. Il presidente dell’evento, Luciano Castro, ha ribadito la potenzialità del mercato di questo settore nel nostro territorio.

In territorio nazionale, sono presenti numerosissime aziende e imprese che si occupano della realizzazione e della diffusione dei droni. Ricordiamo la Selex, che ha progettato il primo drone guidato da pilota automatico. L’azienda collabora con vari Enti militari e con organismi internazionali, per la sorveglianza e la sicurezza. Tra le ultime collaborazioni militari, non si può dimenticare la missione nel Congo per la pace del Paese. Durante la manifestazione che si svolgerà nella capitale, la Selex presenterà nuovi modelli iper moderni, figli della più avanzata tecnologia, anche con l’ausilio di video e performance dal vivo. Oltre alla Selex, troviamo anche la IDS, una grande impresa ingegneristica all’avanguardia per la realizzazione di droni. L’azienda nasce a Pisa una trentina di anni fa. Paolo Marras è invece il Presidente della grande ASSORPAS, che incorpora ingegneri, modellisti e produttori di droni di altissimo livello, sia italiani che stranieri.

Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
In Italia la “guerra alla liquidità” lasciata sul conto corrente è oramai un mantra per il sis
Ftse Mib. Dopo il test della trend line rialzista (avviata dai minimi di ottobre 2020 e confermata
Opzioni e Future 22 Ottobre. I principali indici azionari giovedì hanno avuto movimentazioni e c
China Evergrande Group ha fornito fondi per pagare gli interessi su un'obbligazione in dollari U
Cara Chiara, in questo momento non è facile per noi condividere la tristezza del nostro cuore,
Il futuro è incerto, da sempre, e mai come oggi ci sono tante varianti che possono condizionare
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Opzioni e future 21 Ottobre. Gli indici azionari mercoledì si sono stabilizzati in modo eterogen
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Come abbiamo più volte detto, la bolla immobiliare cinese non ci ha certo colti impreparati, er