Ingvar Kamprad: i segreti del successo di Mr. Ikea

Scritto il alle 11:24 da Redazione Finanza.com

Ingvar Kamprad: il nome da solo può anche non dire molto, ma basta nominare il colosso creato dal nulla e tutti capiscono bene di chi si tratta. E’ il fondatore di Ikea che è considerato l’uomo più ricco di Europa e tra i più ricchi del mondo grazie ad un patrimonio personale di 35 miliardi di dollari.

Risparmio ed immedesimazione
Un uomo molto schivo e riservato anche se trapelano notizie su di lui e sembra che l’avidità sia un suo tratto caratteristico molto marcato e di sicuro ha contribuito al successo visto che gli esordi sono come venditore di fiammiferi. La sua auto è una vecchia Volvo, quando prende il treno viaggia in seconda classe, fa la spesa prima della chiusura per risparmiare sul prezzo dei prodotti deperibili. Non sono mancati errori, nel 1994 si è scusato per aver finanziato in giovane età i gruppi nazionalsocialisti, viene il dubbio sulle motivazioni dell’errore. Non nasconde il suo stile morigerato, anzi, afferma che gli è utile per sentirsi vicino ai clienti Ikea.

Sacrificio, fiuto per gli affari, capacità contrattuali, versatilità.
Il segreto del suo grande successo è stato il sacrificio unito alla sua funzionalità. Le sue origini sono molto umili aveva però capito che comprando all’ingrosso e rivendendo si poteva lucrare sul prezzo. Poi la rivoluzione nel mondo dei mobili. L’intuizione è stata quella di rendersi conto che doveva arrivare a chi i mobili non poteva permetterseli che però sono tanti e fanno quantità. Prima dell’avvento Ikea, i mobili erano un bene da comprare una volta nella vita, dopo l’ikea tutto cambia, i mobili diventano a basso prezzo, sono funzionali, possono essere cambiati più volte nella vita anche senza avere grandi possibilità economiche.
Ingvar Kamprad non rinuncia alla qualità offerta, ma intuisce che si deve avere una politica di prezzi bassi puntando sulla quantità delle vendite. Capacità contrattuali non da poco fanno in modo che riesca ad ottenere la materia, ovvero i mobili, a bassi prezzi puntando tutto sui quantitativi degli ordini, cosa che può fare visto che il colosso Ikea non limita la propria attività alla terra di origine, ma è presente in ben 34 paesi. L’abbattimento dei costi deriva anche dal fatto che gli acquirenti possono montare da sé i mobili, riesce così a raggiungere anche le persone che non possono permettersi cifre elevate, ma hanno volontà di ingegnarsi a montare pur di risparmiare.

Manager di se stesso, inventa una struttura societaria complessa.
Tra i segreti non manca la struttura societaria che può essere considerata a rete o a binocolo. Al vertice di tutto una società registrata nelle Antille olandesi, la Inter Ikea Systems B.V a capo di un’intensa ramificazione che, ad esempio, in Italia può contare su Ikea italia Holding che a sua volta controlla 5 Ikea Retail, a sua volta con il controllo della superholding Ingka Holding la cui sede è a Leiden in Olanda che, infine, termina in una fondazione filantropica, la Stichting Ingka Foundation, in essa sembra che abbia trasferito molte delle sue ricchezze che non è possibile ben stimare visto che la fondazione non ha l’obbligo di pubblicare il bilancio.
Ovvio che questa descrizione crei un po’ di confusione, ed è anche una notevole semplificazione, ma solo apparentemente questa struttura è caotica, nella realtà è studiata nei minimi dettagli.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +3 (from 5 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
Analisi Tecnica Chiusura del gap-down a 24650 e ripresa della direzione ribassista del ga con una
Il rally è continuato, sui mercati la fiducia è tornata a livelli elevati, e quindi...le borse c
Sembra che qualcosa possa cambiare anche sul mercato obbligazionario. Prendo in esame ancora il
Ftse Mib. Dopo aver toccato quota 24.470 punti, che coincide con la parte finale del gap down di fi
Su Eurostoxx50 i future rimangono stabili ma si assiste a chiusure di call su strike atm ed aperture
Se vogliamo ragionare di tendenze credo ci sia poco da dire. La borsa e nella fattispecie Wall S
STAY TUNED! - Danilo DT (Clicca qui per ulteriori dettagli) Segui @intermarketblog Questo p
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
Le convinzioni religiose sono importanti meccanismi di guida dell’agire umano e, come tali, poss