Mondadori raccoglie la sfida Social con l’acquisto di Anobii

Scritto il alle 15:00 da Redazione Finanza.com

Anche Mondadori ha deciso di dedicarsi al mondo dei social network, ufficializzando con un tweet l’acquisto di Anobii, una piattaforma capace di far comunicare tra loro una miriade di utenti con la passione per la lettura. Il network, che consente agli iscritti di condividere la propria biblioteca, di rilasciare commenti e scrivere recensioni personali sui libri, presenta un vasto catalogo formato da oltre quaranta milioni di libri ed è diffuso in quindici paesi.

Nato a Hong Kong nel 2006, ideato da Greg Sung, prima dell’arrivo di Facebook e Twitter, proprio Anobii aveva incarnato il lato social dell’editoria, per poi perdere gradualmente quota, soprattutto negli ultimi due o tre anni. Nonostante questo parziale declino, la piattaforma è riuscita a mantenere una vasta fetta di appassionati lettori, più di un milione, di cui oltre 300mila solo in Italia, ove vanta la maggiore diffusione.

L’accordo, che ha avuto come teatro della firma Segrate, lascia praticamente intatta la struttura attuale di Anobii, indicata come centrale nel progetto di capitalizzazione del patrimonio di conoscenze riguardanti la comunità che gravità intorno al network. Allo stesso tempo, è prevista una serie di ingenti investimenti i quali dovranno portare Anobii verso standard tecnologici di assoluta eccellenza e, soprattutto, verso una serie di nuove funzionalità in grado di rinsaldare il legame con la sua fedele utenza.
Lo stesso Greg Sung si è dichiarato assolutamente entusiasta dell’accordo che porterà la sua creatura a stazionare nell’orbita Mondadori, reputando la casa editrice, per la sua storia, la soluzione ideale per Anobii al fine di permettergli di adempiere alla sua funzione primaria, quella di alimentare la passione per la lettura.

L’amministratore delegato di Mondadori, Ernesto Mauri, ha invece posto l’accento sulla concretizzazione della strategia di sviluppo del gruppo permessa da una operazione che vede proprio le esigenze dei lettori al centro. Secondo Mauri, una piattaforma come Anobii può rivestire un ruolo assolutamente fondamentale per dare vita alla casa editrice del futuro e crescere nell’editoria digitale. Anche se proprio da Segrate i vertici di Mondadori si sono affrettati a far capire come l’operazione in questione non sia stata varata in funzione di una maggiore diffusione del libro digitale, bensì per approfittare della vasta mole di dati riguardanti i gusti, le tendenze e tutto ciò che può risultare prezioso al fine di delineare strategie in grado di affrontare meglio i mercati e i mutamenti del gusto dei lettori. 

Non sono ancora stati resi noti i costi relativi all’operazione, che dovrebbero essere del resto molto più contenuti rispetto a quelli che hanno caratterizzato Zuckerberg negli ultimi anni. Allo stesso tempo, l’operazione sembra molto più oculata di quelle messe in campo da Facebook e Twitter, che non possono certo vantare le competenze editoriali di un gruppo come Mondadori. Tanto da aver spinto molti addetti ai lavori ad esprimere forti dubbi sulla reale capacità dei grandi social network di vendere un prodotto del tutto particolare come il libro, a differenza di un gruppo come Mondadori che lo fa con successo ormai da decenni.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Quando bitcoin fa dei movimenti troppo violenti, come quelle degli ultimi giorni (+12% negli ult
Ftse Mib: apertura debole per il paniere italiano che si riporta sotto 19.000 punti. I livelli da mo
Non è che ci sia molto da raccontare in questi giorni, sono sempre le solite cose, nel delirio
Sulle opzioni Mibo si assiste all'apertura di call a strike 20250 ed alla chiusura parziale di put a
Lo so che parlare di MES significa finire in un ginepraio ma quando iniziano a girare una serie
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib. Dal punto di vista grafico, l’indice italiano è inserito da alcuni mesi in una fase la
500 borse di studio per frequentare gratuitamente un percorso di formazione e diventare esperti di
Sulle Mibo movimentazioni piuttosto sottile ed in prevalenza sul lato call. Un piccolo accentramento