Internet media: ecco le sue carte vincenti rispetto a stampa, tv e radio

Scritto il alle 15:56 da Redazione Finanza.com

Mobile, video e social network sono gli elementi trainanti la crescita degli Internet media, l’unico comparto che fa registrare performance positive (+18%) nell’intero mercato dei media, in calo complessivamente del 5%. Il mercato dei media italiani perde, infatti, nel 2013 quasi altri 800 milioni di euro, a fronte del calo di tutti i i canali più tradizionali – stampa (-13%), televisione (-4%) e radio (-9%). Gli Internet media, in crescita del 18% rispetto al 2012, raggiungono nel 2013 un valore di 1,9 miliardi di euro, grazie alle componenti più innovative (smartphone, tablet, connected tv, social network, applicazioni e video), che nel loro complesso prendono il nome di new internet e che nel 2013 crescono del 73%.

È quanto emerge dalla ricerca effettuata dall’Osservatorio New Media & New Internet del Politecnico di Milano, presentata oggi. Secondo l’indagine, anche l’utilizzo delle diverse componenti del new Internet da parte degli italiani è molto elevato e in forte crescita:
– il 75% degli utenti di Internet usa almeno un device connesso (smartphone, pc, tablet) davanti alla Tv;
– sono ben 27 milioni gli utenti unici che mensilmente sono attivi sui social, pari all’82% degli internauti, con Facebook che resta il social network più frequentato;
– i video Online hanno una platea vasta tanto quanto quella dei social. Sono fruiti, infatti, dall’84% degli utenti della rete per un tempo medio di 33 minuti al giorno. Al primo posto ci sono i Video musicali e quelli di news.

Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Con questa citazione alla "Guido Meda" introduco il nuovo video di TRENDS che si preannuncia MOLTO
In Italia la “guerra alla liquidità” lasciata sul conto corrente è oramai un mantra per il sis
Ftse Mib. Dopo il test della trend line rialzista (avviata dai minimi di ottobre 2020 e confermata
Opzioni e Future 22 Ottobre. I principali indici azionari giovedì hanno avuto movimentazioni e c
China Evergrande Group ha fornito fondi per pagare gli interessi su un'obbligazione in dollari U
Cara Chiara, in questo momento non è facile per noi condividere la tristezza del nostro cuore,
Il futuro è incerto, da sempre, e mai come oggi ci sono tante varianti che possono condizionare
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Opzioni e future 21 Ottobre. Gli indici azionari mercoledì si sono stabilizzati in modo eterogen
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u