Amancio Ortega, fondatore di Zara e uomo più ricco d’Europa: La storia e il segreto del suo successo.

Scritto il alle 15:00 da Redazione Finanza.com

Amancio Ortega è, forse, uno degli esponenti più importanti della nuova imprenditoria spagnola.
Il suo nome e il suo volto sono sconosciuti ai più, di lui girano pochissime foto ufficiali e non esistono dichiarazioni o interviste rilasciate in tv e suoi giornali, eppure è l’uomo più ricco d’Europa.

E’ il fondatore della catena di abbigliamento spagnola Zara, un vero e proprio colosso del settore che si piazza al primo posto in Europa come diffusione e numero di negozi sparsi nei vari Paesi, seconda nel mondo soltanto all’americana Gap.

Sembra strano da credere vista la sconfinata ricchezza di cui quest’uomo dispone che, attualmente, è stata valutata da Forbes in 24 miliardi di euro di patrimonio, eppure è un vero e proprio self made man, un uomo che si è fatto da solo partendo da zero, nascendo in una famiglia modesta di La Coruna, città della Galizia dove tutt’oggi Amancio Ortega trascorre gran parte del suo tempo quando non è impegnato con la sua azienda.
Il primo impiego di Ortega fu quello del commesso, ed è così che ha potuto imparare a conoscere bene il settore del commercio dell’abbigliamento, studiando le abitudini dei clienti e le loro richieste, fino a creare una piccola azienda a conduzione familiare sfruttando quella che, forse, è la chiave del suo successo.
Avendo potuto lavorare a stretto contatto con la clientela, quando si è trattato di cominciare un suo business, Amancio Ortega è stato lungimirante e furbo e ha messo al centro di tutto il cliente con le sue necessità e le sue richieste: la sua impresa è nata intorno alla clientela.

Oggi il marchio Zara è conosciuto nel mondo per la produzione di capi di abbigliamento di qualità e a basso costo, rispondendo in pieno alle richieste che provengono da chi vuole fare shopping senza spendere grosse cifre e senza accontentarsi di merce di bassa qualità. E’ questo il segreto principale del successo, che Amancio Ortega ha acquisito fin dall’inizio perché la sua primaria attività, la GOA, nacque sotto il dominio Franchista in Spagna e lui, figlio di una famiglia modesta, sapeva benissimo che le persone che potevano permettersi di andare a fare acquisti nelle boutique a caro prezzo erano molto poche: la sua mamma, per esempio, non ne era in grado. Allora cominciò a produrre modelli molto simili a quelli delle grandi firme, ma a basso costo e i risultati in poco tempo sono arrivati per questo giovane ragazzo furbo e attento.
Ma accanto all’ottimo rapporto qualità prezzo, che tutti identificano in Zara, c’è un altro aspetto fondamentale della sua azienda che ne ha permesso lo sviluppo e il processo su così larga scala e che è lo specchio dei tempi moderni e della globalizzazione, dove tutto dev’essere disponibile ovunque e in poco tempo. La catena della produzione di Zara, dall’ideazione del prodotto fino alla sua distribuzione in tutti i punti vendita, avviene in tempi record, straordinariamente più bassi rispetto ad altre aziende dello stesso settore.

Si potrebbe pensare che un’azienda così grande e importante abbia una struttura manageriale molto complessa, e invece no, perché si tratta di una linea molto semplice in cui i collaboratori di tutti i livelli vengono scelti in base alle effettive competenze e vengono istruiti su specifiche mansioni a cui corrispondono determinate responsabilità. Ogni collaboratore di Zara, di qualunque livello, conosce alla perfezione il suo compito ed è tenuto a fare solo quello.

Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Il terzo trimestre del 2022 è stato uno dei peggiori a memoria di trader. Il mercato unidirezionale
Ftse Mib. Continua a dominare la negatività sul nostro Ftse Mib che nelle ultime 3 settimane ha per
Probabilmente in pochi se lo ricordano ma nel settembre del 2019 il mercato monetario americano
Ormai diventa difficile fare previsioni e allora proviamo a ragionare guardando il grafico forse
La domanda che tutti si fanno e alla quale nessuno sa rispondere. Ma dopo gli ultimi storni, è
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
ENI FOCUS E ANALISI MONETARIA SCADENZA DICEMBRE 2022 ANALISI TECNICA Dopo un lungo periodo di
    Oggi ci sono tante belle cosette di cui parlare, ma partiamo da qui per farc
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Puntata speciale di Trading Floor con ospite Renato Decarolis, trader professionista e formatore. Ab