Bitcoin: problemi sulla piattaforma Mt. Gox, a rischio il futuro della moneta virtuale?

Scritto il alle 10:49 da Redazione Finanza.com

Un duro colpo per il Bitcoin. La celebre moneta virtuale sta perdendo smalto, dopo le ultime vicende che hanno coinvolto una delle principali piattaforme di scambio della valuta digitale. Nel fine settimana la Bitcoin Foundation, l’organizzazione a sostegno della moneta coniata da Satoshi Nakamoto, ha accolto le dimissioni di Mt.Gox, una delle maggiori piattaforme di scambio di Bitcoin, a seguito dei problemi tecnici di non poco conto. La conseguenza è stata una scossa al Bitcoin, che nel corso delle ultime settimane ha visto dimezzare il suo valore rispetto ai massimi toccati lo scorso dicembre.

“Con effetto immediato, Mt. Gox ha presentato le dimissioni dal consiglio di amministrazione”. Così recita la nota diffusa domenica scorsa dalla Bitcoin Foundation. Mt.Gox, con sede in Giappone, sedeva in uno dei tre posti riservati agli operatori di settori nel consiglio di amministrazione della fondazione. “Ulteriori dettagli, comprese le procedure di elezioni, verranno comunicate nell’immediato”, conclude la nota. Qualcosa di grosso deve essere successo, anche se al momento nessuna spiegazione ufficiale è stata fornita. Tuttavia, qualche ipotesi c’è: dal 7 febbraio scorso la piattaforma Mt. Gox ha iniziato ad avere problemi tecnici che hanno impedito agli utenti di ritirare la valuta dai loro portafogli virtuali.

Secondo alcune indiscrezioni, le disfunzioni del sistema di Mt. Gox derivano da un’azione hacker. Sarebbe da chiedersi chi sono i mandatari di questo attacco, che se per il momento non mette a rischio il futuro della moneta virtuale, quantomeno gli infligge un duro colpo. Il Bitcoin è diventato un bene di rifugio della nuova era digitale, oltre che un metodo di pagamento sempre più diffuso per acquistare beni e servizi sul web. Finora il sistema bancario tradizionale non è riuscito a evitare la sua diffusione, nè a prenderne il controllo (anche se non è da escludere che ne abbia fatto uso). Fatto sta, che questi problemi che persistono tuttora sulla piattaforma di Mt. Gox hanno risvegliato i timori sulla sicurezza del sistema virtuale.

In attesa di una soluzione, intanto, il valore del Bitcoin prosegue la sua discesa. Oggi la moneta della rete mostra un calo di oltre il 13% rispetto a ieri scambiando sui 465 dollari.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Ftse Mib. Fallito il tentativo di riagganciare quota 20.000 punti, l'indice ha invertito il senso
Ormai con le banche centrali non c'è più gusto è come tirare un calcio di rigore dalla linea
Oggi scadranno tutte le opzioni ed i futures del mese Settembre. Alle 9,00 scadranno le opzioni Mibo
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
In sintesi qui sotto quello che ha detto ieri il banchiere Jerome Powell, una chiara ed esplicit
Ftse Mib: l'indice italiano oggi apre in rosso dopo il meeting della Fed, ma ancora una volta senza
Da oggi analizzeremo soltanto le scadenze Ottobre e Dicembre tralasciando la scadenza Settembre dove
Dire che il FOMC ha riservato sorprese sarebbe falso. Ma sottovalutare quanto annunciato e le proi
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib. L’indice ingrana la marcia e torna a vedere la soglia psicologica dei 20.000 punti. Il