Viaggi: il 50% non sa che può chiamare il 112 ovunque nell’Ue. E tu?

Scritto il alle 19:36 da Redazione Finanza.com

Alzi la mano chi ne era a conoscenza! La maggior parte dei cittadini europei non sa qual è il numero da chiamare in caso di emergenza quando si trova all’estero. Secondo un’indagine Eurobarometro realizzata a fine gennaio, il 49% dei cittadini europei non è consapevole di poter chiamare i servizi di emergenza formando il numero “112”. Nonostante anni di sforzi, questa informazione è nota solo al 50% dei viaggiatori. I cittadini più estranei a questa iniziativa sono i greci (10%) e i britannici (18%); i più informati sono i lussemburghesi (80%), i rumeni (71%), i polacchi (80%) e i bulgari (70%).

L’invito a diffondere la notizia arrivata proprio oggi che è la Giornata europea del 112. In questa settimana la vicepresidente della Commissione europea, Neelie Kroes, ha scritto a tutti i governi nazionali esortandoli a migliorare le funzioni di localizzazione del chiamante, nonché a lanciare campagne pubblicitarie mirate ai viaggiatori. “Mi preoccupa il fatto che i cittadini non siano a conoscenza dell’esistenza di un importante servizio di base e che i governi nazionali non facciano di più per informarli – ha detto Neelie Kroes – L’Ue ha fatto in modo che il servizio fosse disponibile, ora altri devono assumersi le loro responsabilità”.

Ma cos’è il 112?
Il 112 è raggiungibile gratuitamente da telefoni fissi e mobili in tutti i paesi dell’Unione europea. Il numero mette in comunicazione il chiamante con il pertinente servizio di emergenza (polizia locale, vigili del fuoco o servizio medico), che è disponibile in una serie di lingue europee. Il servizio è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Tags: , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
A due giorni dalle scadenze tecniche di Gennaio tutti i sottostanti sono rientrati esattamente all'i
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Inflation linked scontano tutto e diventano cari per le prospettive 2022-2023? Se parliamo di INF
Ieri Wall Street ha fatto festa, chiusa per festività. Non perché era il Blue Monday (dai che
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Le mosse della FED hanno messo paura ai mercati ma al momento il mercato regge. Merito anche dei
Ftse Mib. Dopo il rimbalzo che ha caratterizzato la parte finale del 2021, il nostro indice ha ragg
Oggi, in occasione del Martin Luher King Day, è giornata di festa per il mercato americano. I dati
Per il rotto della cuffia, quindi, sembra che l’abbiamo svangata. Come vi ho illustrato nel we
Venerdì mattina, prima dell'uscita dei dati relativi alle vendite al dettaglio abbiamo scritto.