Eicma celebra il centenario e diventa Esposizione Mondiale del Motociclismo

Scritto il alle 16:57 da Redazione Finanza.com

 

Eicma, il salone internazionale del motociclo, festeggia il suo centenario con un nome tutto nuovo, ovvero Esposizione Mondiale del Motociclismo, e con una nuova veste grafica. Un nuovo marchio che nelle intenzioni degli organizzatori renda più riconoscibile e immediato il legame con le due ruote e la sua dinamicità sottolinea la volontà del settore di essere sempre all’avanguardia e pronto ad accogliere nuove sfide.

“La celebrazione dei primi 100 anni di Eicma” – dichiara il presidente Antonello Montante – è la celebrazione di un’industria fondamentale nel tessuto produttivo e nello sviluppo dell’Italia. Significa riconoscere il valore identitario di ogni singola azienda che ha contribuito alla crescita del sistema Paese, e fare in modo che le istituzioni vogliano creare le condizioni per andare avanti nella direzione dello sviluppo industriale, dell’innovazione, della semplificazione e nel rispetto della legalità”.

Eicma: la storia in breve

La manifestazione dedicata al mondo delle due ruote, che da sempre si svolge a Milano, nacque nel 1914 nello spazio Kursaal Diana. In seguito, fu la volta del Veloce Club, della Triennale, del Palazzo della Permanente, della vecchia Fiera di Milano e, nel 2005, inaugurò il nuovo padiglione fieristico di Rho, dove tutt’ora si svolge avendone rinsaldato la partnership fino al 2020.  Oggi è l’evento dedicato alle due ruote più  importante e longevo del mondo che consolida Milano, dunque l’Italia, come il punto di riferimento a livello globale.

In 100 anni Eicma ha registrato numeri record: una superficie occupata di 2 milioni di mq, oltre 28mila espositori presenti, 40 Paesi di provenienza, più di 5 mila le anteprime mondiali e 25 milioni di visitatori.

Il mercato

Il 2013 è stato un anno non certo brillante per il mercato delle due ruote che si è fermato a 185.511 veicoli, pari a un -23,1%. sono stati 153.863 i mezzi immatricolati per un calo del -25,5%, rispetto all’anno precedente. Le moto hanno contenuto meglio le perdite con 52.754 pezzi venduti (-11,1%).

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Tags:   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
I dati macro di venerdi hanno dato un po' di positività in più ma attenzione, in ambito intermar
Iniziamo con una bella notizia, nuovi minimi sul rendimento trentennale dei nostri tesorucci
Ftse Mib. Dopo la rottura della ex trend line rialzista che ha accompagnato i corsi da metà febbra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Alla fine anche lo SP500 ce l’ha fatta, è tornato alle quotazioni a cui si trovava a metà fe
Avrete avuto modo ieri di vedere il post sulle aspettative di crescita economica redatte dal Con
Ftse Mib. Dopo aver rotto con volatilità la trend line rialzista che ha accompagnato i corsi da me
Queste le movimentazioni monetarie. Sulle Mibofuture stabili e chiusura della componente call da 20
Vi propongo alcuni dei grafici più interessanti che ho trovato nelle ultime 24 ore in rete, gra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u