Case in fuga: sempre più italiani acquistano immobili all’estero (Scenari Immobiliari)

Scritto il alle 15:18 da Redazione Finanza.com

Dall’Italia non si fugge all’estero solo per cercare un nuovo posto di lavoro, ma anche per cercare un’abitazione. Nel corso del 2013 le famiglie italiane hanno comprato oltre frontiera 42.300 abitazioni, con un incremento del 6,3 per cento rispetto all’anno precedente. In un decennio questo mercato è più che raddoppiato e si prevedono circa45mila acquisti nel 2014.

Tra gli europei, gli italiani sono i secondi acquirenti di immobili all’estero, dietro i tedeschi, ma davanti a inglesi e francesi. Secondo Scenari Immobiliari, che ha realizzato la periodica indagine sulla base dei dati raccolti nei vari Paesi del mondo, la spinta a questi acquisti si trova nella carenza di immobili di qualità in Italia (soprattutto nelle zone di mare e montagna) e nel peso elevato della fiscalità sulle seconde case. Tra i nuovi fenomeni: l’incremento di acquisti per uso diretto (ad esempio per il figlio che si trasferisce per lavoro all’estero o il pensionato che va a vivere lontano) e per investimento. Infatti soprattutto in città come New York o Parigi è facile locare piccoli appartamenti e ricavare redditi interessanti.

Quanto alle destinazioni preferite, aumenta l’interesse per la Gran Bretagna e la Spagna, stabili gli Stati Uniti, mentre calano Grecia e Francia. Nel Vecchio continente continua ad aumentare il flusso di acquisti a Londra, dove il mercato residenziale sta vivendo un ottimo momento. Nell’ultimo anno i prezzi hanno infatti segnato un aumento a due cifre e recentemente le zone più richieste, come Hammersmith e South Kensington, hanno visto una crescita del dieci per cento in poco più di un mese. La corsa all’acquisto a Londra è attribuibile alle ottime prospettive di crescita economica del Regno Unito e, soprattutto, alla crescente importanza strategica di Londra nel contesto economico globale.

L’acquisto medio è di 130mila euro, ma aumenta il numero di chi spende più di un milione di euro. Al primo posto tra gli acquirenti all’estero ci sono i lombardi, seguiti dai veneti.

ANDAMENTO ACQUISTI IMMOBILIARI ALL’ESTERO DA PARTE DI FAMIGLIE ITALIANE (fonte Scenari Immobiliari)

Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
La Cina è un'immensa mina deflattiva esplosa nell'oceano globale, una spettacolare bolla immobi
Lo so, deve essere stato difficile per ben 13 anni aspettare l'inflazione, chiamare l'inflazione
Guest post: Trading Room #511. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura che continua ad essere r
Malgrado i dati macro non sicuramente eccezionali per i mercati, con un'inflazione che sale e cambia
Giornata perfetta ieri, con nuovi massimi sui mercati europei come aveva previsto su Twitter il
Oggi, terzo venerdì del mese, è giornata di scadenze tecniche. Scadranno le opzioni su azioni, le
Viviamo davvero in un mondo di matti, basta guardare alla reazione isterica dei profeti dell'inf
Mentre a Francoforte si discute sul sesso degli angeli, sull'inflazione che sta per sparire come
Guest post: Trading Room #510. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura chiara ed evidente. La l
C'è davvero da mettersi le mani nei capelli a pensare che le sorti dell'America sono un mano a