Natale 2013: aumenta il ricorso alle assicurazioni per i viaggi

Scritto il alle 17:22 da Redazione Finanza.com

Le vacanze natalizie sono oramai alle porte. Nonostante il 40% degli italiani resterà a casa, per gli altri è comunque tempo di affrontare tutti i rischi legati alla partenza: dal furto del bagaglio all’annullamento del viaggio, dalla malattia improvvisa agli incidenti in terra straniera. Sarà la crisi, ma gli italiani hanno deciso di affrontare questi possibili “pericoli” con atteggiamento prudente: secondo i dati di Facile.it i viaggiatori che tra novembre e dicembre hanno sottoscritto una  polizza assicurativa a copertura di una vacanza sono cresciuti dell’11% rispetto allo scorso anno.

Così come nel 2013 si è assistito all’aumento delle richieste di copertura assicurativa per prestiti e mutui, la tendenza si conferma anche per quel che riguarda le polizze viaggio: gli italiani scelgono di rischiare il meno possibile, dedicando una somma specifica alla copertura della propria vacanza, consapevoli che, in tempo di crisi, gli incidenti e gli imprevisti possono rivelarsi economicamente insostenibili.

Analizzando i preventivi di assicurazione e le polizze richieste tra novembre e dicembre, quello che emerge è la maggiore attenzione mostrata dalle donne a questo tipo di assicurazione: il 65% del campione analizzato, infatti, vede una donna come intestatario della polizza. La fascia di età in cui si registra il maggior numero di sottoscrizioni è quella compresa tra 25 e 34 anni (33%), seguita da quella di chi ha tra 35 e 44 anni (28%). La copertura media dura otto giorni e serve ad assicurare un viaggio intercontinentale, in primis per Stati Uniti, Canada e Caraibi. La maggior parte delle assicurazioni viaggio sottoscritte punta a proteggere solo il contraente (nel 37% dei casi) o si estende anche al proprio compagno di viaggio (36%).

Importante, però, è scegliere bene la polizza più adatta: alcune coprono nel caso in cui si debba rinunciare al viaggio, o in caso di annullamento o ritardo della partenza; altre provvedono a ripagare le eventuali spese sanitarie; altre ancora, proteggono il proprio bagaglio da eventuale furto o smarrimento. Esistono, infine, pacchetti che includono tutte le garanzie, così come soluzioni ad hoc che proteggono il viaggiatore per tutto l’anno.

In ultimo i costi: per aggiungere una copertura assicurativa al proprio viaggio si spendono dai 5 ai 12 euro al giorno, a seconda della polizza scelta, del massimale e delle garanzie richieste.

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Ftse Mib. L'indice italiano è ufficialmente uscito dalla fase laterale che durava ormai da alcuni
In occasione del ventennale dalla sua fondazione, LifeGate ha deciso di intraprendere un percors
Su tutti i sottostanti si assiste all'alleggerimento della componente future ed alla chiusura di imp
Bazooka pronto a sparare. E potevamo pensare altrimenti? Anche se poi succederà nulla, è la fo
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Eccolo là: adesso oltre ai politici, ai sovranisti ed ai contestatori di strada, abbiamo an
Ftse Mib: l'indice italiano ieri ha chiuso spingendo sulla parte bassa del supporto chiave collocata
Sulle Mibo si assiste ad un aumento considerevole di call a strike 17500, 18500 e 19500. Nuovi ingre
Andiamo a riprendere quanto detto nel video TRENDS postato venerdi scorso (click here). Purtropp
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u