Cervelli in fuga: Svizzera, pro e contro di una scelta di vita (parte 6)

Scritto il alle 10:46 da Redazione Finanza.com

E’ risaputo che l’Italia offre poche possibilità e sbocchi lavorativi soprattutto ai giovani laureati e proprio per questo molti decidono di emigrare verso altre mete in cui, oltre al riscontro economico più vantaggioso, vi sono anche maggiori soddisfazioni e possibilità di ottenere un lavoro che corrisponde più fedelmente al percorso di studi seguito.

Una delle mete che sempre più vengono seguite è la vicina Svizzera. Ci sono molti motivi che fanno propendere per questa destinazione. Vediamoli insieme:

vicinanza all’Italia. La Svizzera si trova al confine quindi in poco tempo si raggiunge l’Italia e la separazione dagli affetti risulta quindi essere meno dura.

stipendi più alti e costo della vita non particolarmente elevato. Ad esempio il costo dell’affitto di casa è simile a quello delle città di Roma e Milano.

molto spazio alla ricerca e presenza di multinazionali che cercano lavoratori qualificati.

– per non perdere attrazione la Svizzera ha da poco bocciato la proposta di porre un tetto agli stipendi dei manager.

– un altro motivo che depone a favore della Svizzera è la bassa tassazione e la possibilità di iniziare attività imprenditoriali con aiuti economici. L’Iva è ad esempio all’8% mentre la tassazione sui redditi cambia tra i vari cantoni ma non supera il 21%. Questi due fattori incidono notevolmente sulla scelta della Svizzera come meta.

– buona anche la qualità della vita. Infatti da una ricerca del 2013 effettuata dall’Economist intelligence unit nei prossimi anni la Svizzera sarà in grado di fornire le migliori opportunità in termini di salute, sicurezza e prosperità economica ai nuovi nati. I diritti umani sono tutelati e il Paese elvetico per questo merita il quarto posto nel mondo.

– un altro vantaggio è dato dal fatto che sono riconosciuti la maggior parte dei titoli di studio conseguiti in Italia.

Anche la Svizzera ha però piccoli svantaggi che possono rendere la quotidianità poco confortevole. Ad esempio sono nati partiti xenofobi proprio verso gli italiani, la stagione fredda non è facile da sopportare per chi è abituato alle temperature dell’Italia meridionale, lo stipendio è più elevato però la sanità è principalmente di tipo privato e quindi occorre pagare un’assicurazione.

I LAVORI PIÚ RICHIESTI

A questo punto può essere utile anche una piccola disamina sui lavori più richiesti. Il settore informatico è trainante anche in Svizzera, mentre molto ricercati sono anche gli ingegneri, il personale per l’assistenza, tirocinanti, falegnami, profili vari nell’ambito dell’edilizia.

COME SI ARRIVA

Come si arriva in Svizzera? Se si ha la cittadinanza europea o si appartiene ad un paese facente parte dell’Associazione Europea di Libero Scambio (AELS), il percorso è facilitato perché si può entrare in Svizzera anche senza un contratto di lavoro, si può soggiornare però in questo modo per tre mesi, estensibili a sei in casi particolari. Questo periodo deve essere utilizzato per cercare un lavoro. Ottenuto il contratto si avrà diritto al permesso di soggiorno, mentre per la cittadinanza occorre attendere ben 12 anni e in seguito superare un esame di conoscenza socio politica oltre che della lingua. Negli altri casi per poter entrare in Svizzera occorre avere già un contratto di lavoro.

SITI UTILI

Se siete interessati e avete voglia di provare a trovare lavoro in Svizzera ecco dei link che possono essere utili.

http://www.lavorosvizzera.com/

http://www.swissjobs.com/index.php?countrySelect=Italiano&keyword=&jobLocation=&seo_url1=stellenangebote&gclid=CIuxyqi39LUCFcq4zAodbmUARQ

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 4 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
L'inizio dell'autunno coincide con una situazione tecnica quantomai interessante. Ma allo stesso t
Anni e anni passati a navigare controcorrente, sul tavolo un'unica mappa, quella della storia, l
Ftse Mib: dopo aver testato il supporto di breve a 21.795 punti, l'indice italiano ha superato nuo
Il governo Conte 2 ha finalmente riunificato nella sua persona il confronto con le parti sociali che
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Settembre può essere il momento giusto per cercare e trovare un nuovo lavoro e dare slancio all
Ftse Mib: l'indice italiano apre in rialzo e si riporta sopra i 22.000 punti. I livelli da monitorar
Oggi poche novità, in quanto ieri c'è stata la solita riunione della Federal Reserve, dove tra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: operatori cauti in attesa delle decisioni del Presidente della Fed. I mercati scommettono