Cervelli in fuga: Germania, pro e contro di una scelta di vita (parte 5)

Scritto il alle 10:00 da Redazione Finanza.com

Sappiamo bene che la maggior parte dei laureati italiani è spesso costretta a ripiegare su lavori non idonei alla propria laurea o comunque spesso entrano nel vortice del precariato sottopagato. Questa situazione sta diventando sempre più insostenibile e molti decidono di andare via dall’Italia e una delle mete europee più gettonate è la Germania, anche a causa della vicinanza geografica e al suo ruolo di locomotiva dell’Eurozona.

Le statistiche dicono che tra il 2011 e il 2012 si sono allontanati dal Belpaese circa 79.000 italiani e indicano come causa principale il fatto che spesso in Italia si è costretti a lavorare molto senza però riuscire ad ottenere una remunerazione adeguata ad uno stile di vita sufficiente. Un motivo è da ricercare nell’elevata tassazione, altre volte invece le difficoltà sono di inserimento nel mondo del lavoro.

Il motivo principale della preferenza per la Germania è dato dal fatto che pur avendo affrontato anch’essa la crisi economica, l’ha vissuta in modo decisamente migliore rispetto all’Italia e soprattutto con un sistema di tutele sociali più efficiente. Ma vediamo quali sono i vantaggi e gli svantaggi di trasferirsi in Germania.

PRO

– La Germania offre stipendi superiori rispetto a quelli italiani in compenso, a differenza degli altri Paesi del Nord Europa (un’altra meta preferita dai cervelli in fuga), ha un costo della vita simile a quello italiano.

– Il sistema di tassazione prevede l’esenzione da imposte sui redditi fino a 8.000 euro e inoltre per i redditi fino a 30.000 euro la tassazione è molto inferiore rispetto a quella italiana. Inoltre ci sono fino a 2.000 euro di detrazioni per i figli.

– Essendo un Paese dell’Unione Europea non c’è bisogno di un permesso di lavoro.

CONTRO

Uno svantaggio è invece rappresentato dalla lingua non particolarmente semplice da imparare a differenza ad esempio dell’inglese che, oltre ad essere grammaticalmente più semplice, è anche materia di studio nelle scuole italiane di tutti gli ordini e gradi. Anche questa difficoltà però può essere superata perché la comunità italiana è molto ben integrata in Germania e ciò aiuta i nuovi arrivati. Inoltre in tutta l’area del Sud Europa stanno nascendo istituti che insegnano il tedesco.

PROFESSIONI PIÚ RICERCATE

Per quanto riguarda i lavori più ricercati dipende dalle diverse zone della Germania, infatti a Francoforte sono più ricercati i profili attinenti al settore finanza e logistica, se invece il vostro settore è legato alla comunicazione potreste avere maggiori possibilità a Monaco ed Amburgo. La città di Bonn assume invece molti ingegneri, mentre Berlino è polo di attrazione nel settore dell’ e-commerce e per le nuove start up. Il Telegraph ha inoltre sottolineato come la Germania sia a corto di infermieri, ingegneri e badanti quindi anche queste professioni possono sicuramente essere favorite.

SITI UTILI

Per un aiuto nel cercare lavoro in Germania ecco un sito che offre notizie ed approfondimenti sul tema: http://www.germanitalia-job.com/it

Per pratici consigli potete anche visitare il sito, anche in questo caso tematico: http://www.viaggio-in-germania.de/lavoro.html

http://www.lavorogermania.com/ è invece un sito specializzato nella ricerca di lavoro.

Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Puntata speciale di Trading Floor con ospite Renato Decarolis, trader professionista e formatore. A
Wow, il petrolio crolla di oltre il 24 % in un solo mese, l'inflazione energetica va su per il c
Mercati che stanno ancora lavorando le aree inferiori della chiusura ribassista di venerdì andando,
Evito di approfondire troppo la questione Omicron. Sembra particolarmente minacciosa dato che la
Evito di approfondire troppo la questione Omicron. Sembra particolarmente minacciosa dato che la
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Tutti gli indici azionari, con S&P500 in testa, hanno provato a recuperare le pesanti perdite di
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
La seduta di venerdi è stata tinta di nero non solo per il fatidico Black Friday ma anche per l