WeSwap, il nuovo modo di scambiare valuta

Scritto il alle 18:03 da Redazione Finanza.com

Nell’era dei social media, ecco un modo nuovo e “sociale” di ottenere i soldi per viaggiare. E’ WeSwap, il primo modello di cambio valuta da persona a persona, che permette di non dover passare attraverso la banca o altri istituti di cambio, decisamente più costosi. I soldi infatti si cambiano all’interno della community di viaggiatori, in modo trasparente e più economico.

Come funziona? E’ semplice: il servizio  abbina le varie richieste di scambio (swap, in inglese) tra gli iscritti, così da connettere i viaggiatori che vogliono cambiare le due valute in senso opposto. Se si ha bisogno di sterline per andare a Londra, la richiesta viene abbinata a quella di un viaggiatore che ha sterline ma al quale servono euro. E così vale per ben sei valute. Oltre alle più comuni, come euro, sterlina e dollaro americano, c’è la possibilità di scambiare anche corona norvegese, svedese e danese.

Per accedere al servizio, occorre entrare nella community registrandosi al sito www.weswap.com/it. Dopo poco verrà attivato un conto online gratuito WeSwap, a cui verrà agganciata una carta prepagata con circuito MasterCard. Da qui poi, ogni volta che si vorrà, si procederà allo scambio. La procedura è piuttosto rapida: si trasferiscono i soldi dal proprio conto a quello WeSwap, si indica la valuta e l’importo che si desidera, oltre che la data entro la quale se ne ha bisogno. La richiesta viene presa in consegna e abbinata a quella di un altro viaggiatore e lo scambio è fatto. La carta prepagata verrà caricata con la valuta di destinazione, così che i soldi saranno pronti per essere spesi o prelevati durante il viaggio, ovunque MasterCard è accettata.

Oltre alla rapidità dello scambio, uno dei principali vantaggi di questo sistema riguarda il costo. Il prezzo di cambio infatti avviene al tasso ufficiale valido in quel momento, garantendo così il miglior cambio possibile. Non solo. Eliminando l’intermediazione di banche e uffici di cambio, l’operazione costerà decisamente meno: se attraverso i canali tradizionali si rischia di pagare fino al 13%, con WeSwap la commissione è solo dell’1%. Un costo chiaro e trasparente, che non nasconde altri addebiti di varia natura. Nel caso WeSwap non trovasse nessuno con cui scambiare, cambiera’ i soldi a una commissione promozionale dell’1.5%, questo viene chiamato Top-up.

Con ogni nuovo prodotto finanziario è piuttosto logico chiedersi quanto sia al sicuro il proprio denaro. Per garantire la massima sicurezza, il sistema di WeSwap prevede di sottoporre tutti i soggetti a controlli con la propria banca, come parte del processo di registrazione. Le informazioni sensibili, inoltre, vengono archiviate in forma cifrata. Senza contare che, avendo la sua sede principale nel Regno Unito, WeSwap ha scelto un ambiente altamente regolamentato in cui operare

http://www.youtube.com/watch?v=enetqV1RzWo

Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
La trimestrale di NVIDIA stupisce i mercati e il rally continua. Ma allo stesso tempo, il mercato ob
La Cina è un'immensa mina deflattiva esplosa nell'oceano globale, una spettacolare bolla immobi
Lo so, deve essere stato difficile per ben 13 anni aspettare l'inflazione, chiamare l'inflazione
Guest post: Trading Room #511. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura che continua ad essere r
Malgrado i dati macro non sicuramente eccezionali per i mercati, con un'inflazione che sale e cambia
Giornata perfetta ieri, con nuovi massimi sui mercati europei come aveva previsto su Twitter il
Oggi, terzo venerdì del mese, è giornata di scadenze tecniche. Scadranno le opzioni su azioni, le
Viviamo davvero in un mondo di matti, basta guardare alla reazione isterica dei profeti dell'inf
Mentre a Francoforte si discute sul sesso degli angeli, sull'inflazione che sta per sparire come
Guest post: Trading Room #510. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura chiara ed evidente. La l