Natale di austerity: Codacons, famiglie pronte a ridurre i consumi del 7,5%

Scritto il alle 14:14 da Redazione Finanza.com

La crisi continua a mordere e si preannuncia un nuovo Natale di austerity per le famiglie italiane, costrette a tagliare le spese durante le prossime festività per far quadrare i conti. Lo rivela il Codacons, che ha svolto una indagine per verificare la propensione al consumo dei cittadini durante le feste di Natale oramai alle porte.

“Allo stato attuale – spiega l’associazione – le famiglie interpellate prevedono una ulteriore riduzione dei consumi tipici delle festività natalizie, che caleranno in media del 7,5% rispetto al 2012. La spesa procapite prevista per le feste di dicembre, e omnicomprensiva di regali, spese per la casa, alimentari, viaggi, ecc., scenderà a una media di 173 euro”.

Ma quali sono i settori dove i cittadini prevedono di tagliare maggiormente gli acquisti? Dall’indagine del Codacons spicca abbigliamento e calzature (-11%), arredo per la casa (-10%), viaggi (-8,5%) e ristorazione (-8%). Andrà meglio invece per i giocattoli, elettronica e hi-tech e alimentari, comparti per i quali le famiglie al momento non intendono applicare tagli drastici.

Per quanto riguarda invece i prezzi dei classici prodotti natalizi, già da settimane in vendita nei negozi e presso i centri commerciali, il Codacons rileva come, rispetto allo scorso anno, rimangano stabili i listini dell’albero di Natale vero, mentre appaiono in crescita i prezzi dell’albero sintetico, a causa dei modelli sempre più all’avanguardia immessi sul mercato. Sostanzialmente stabili o in leggera crescita anche i listini di panettoni e pandori e prodotti alimentati tipici del Natale. “Tuttavia – conclude l’associazione – il dato non deve trarre in inganno: si tratta di beni i cui prezzi variano sensibilmente al rialzo con l’avvicinarsi dei giorni di festa”.

 

PRODOTTO PREZZO 2012 (in euro) PREZZO 2013 (in euro) VARIAZ. %
Panettone di marca

7,95

7,95

Pandoro di marca

7,20

7,15

-0,7%

Panettone non di marca

4,19

4,20

+0,2%

Pandoro non di marca

3,95

3,99

+1%

Albero di Natale vero

45,00

45,00

Albero di Natale sintet.(180 cm)

65,00

69,00

+6,15%

Palline lavorate per albero (confezione piccola)

10,99

11,25

+2,3%

Fonte: Codacons

Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Analisi Tecnica Andiamo in rottura della resistenza a 26400 e raelizziamo una shooting star di inve
Con questa citazione alla "Guido Meda" introduco il nuovo video di TRENDS che si preannuncia MOLTO
In Italia la “guerra alla liquidità” lasciata sul conto corrente è oramai un mantra per il sis
Ftse Mib. Dopo il test della trend line rialzista (avviata dai minimi di ottobre 2020 e confermata
Opzioni e Future 22 Ottobre. I principali indici azionari giovedì hanno avuto movimentazioni e c
China Evergrande Group ha fornito fondi per pagare gli interessi su un'obbligazione in dollari U
Cara Chiara, in questo momento non è facile per noi condividere la tristezza del nostro cuore,
Il futuro è incerto, da sempre, e mai come oggi ci sono tante varianti che possono condizionare
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Opzioni e future 21 Ottobre. Gli indici azionari mercoledì si sono stabilizzati in modo eterogen