Euro-dollaro ancora in congestione tra 1,325 e 1,33 in attesa della Federal Reserve

Scritto il alle 15:52 da Redazione Finanza.com

L’attenzione degli investitori rimane tutta per gli importanti appuntamenti dei prossimi giorni, a cominciare da quello di domani con la Federal Reserve e il Pil Usa del secondo trimestre. Per quanto riguarda quest’ultimo, tra l’altro, è in calendario la revisione annuale della serie storica che dovrebbe portare a un miglioramento dei numeri dell’economia americana.

Rimanendo sul tema Fed, c’è incertezza circa l’attuazione della riduzione della politica di stimolo economico (tapering) sia per quanto riguarda le tempistiche che le modalità. Si partirà a settembre? Si attenderà la riduzione dell’indice di disoccupazione? Molte domande attanagliano gli investitori e l’idea di aspettare ha preso la meglio sulla reale voglia di operare. La volatilità sui mercati si fa desiderare e segna una contrazione notevole su tutti i panieri.

Sul mercato valutario l’euro è in lieve salita sul dollaro supportato dai dati i quali hanno mostrato che l’indice Gfk sulla fiducia dei consumatori tedeschi è salito più del previsto a luglio. Al momento l’euro si attesa in area siamo a 1,327 e continua la congestione tra 1,3250 e 1,3300 in attesa di una rottura la cui direzione dipende dal vertice americano. La sterlina è in lieve discesa sul dollaro e sembra orientata a sfondare al ribasso 1,53 per dirigersi verso 1,5262. La giornata di domani chiarirà molti dubbi attuali.

Mauro Masoni, analista CMC Markets

Il Forex è il mercato più trattato e  il più liquido al mondo. Facendo trading con i CFD sul Forex  i trader possono negoziare qualsiasi volume con spread e margini altamente competitivi. Inoltre, il mercato Forex è meno esposto al rischio di slippage.

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Quali sono i ritorni, ovvero i rendimenti attesi dalle varie asset class nei prossimi 5 anni? Ec
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Nel mese di ottobre sono salite le tariffe di luce e gas per i consumatori ancora in regime di maggi
Questo mercato sta diventando veramente difficile da gestire, soprattutto per il breve termine,
La riunione della Banca Centrale europea (Bce) in agenda giovedì 24 ottobre sarà l'occasione p
Oggi alle 17.00 si svolgerà il webinar UniCredit dedicato ai certificati d'investimento con ospite
Guest post: Trading Room #336. Alla fine, dopo una settimana travagliata, l'indice si trova a rido
Guest post: Trading Room #336. Alla fine, dopo una settimana travagliata, l'indice si trova a rido
Come sempre il nostro Rich ha un efficace cartoons per descrivere l'assurda commedia all'inglese
La Storia dell’umanità si dipana attraverso percorsi prevedibili, ma misteriosi. E’ ovvio che s