Samsung, con il Galaxy S4 l’attacco finale ad Apple. Come reagirà Cupertino?

Scritto il alle 09:36 da Redazione Finanza.com

Nel corso di un evento molto “glam”, la coreana Samsung ha presentato settimana scorsa il nuovo Galaxy S4. Il device in questione, secondo le parole del presidente JK Shin e del product manager Usa Ryan Bidan, sarà un “compagno di vita” leggero (130 g), sottile (7.9 mm) e dal bel design grazie ad una cover in policarbonato nelle colorazioni nera e bianca.

Partendo dagli elementi tecnici, il Samsung S4 vanterà un processore ad otto core che, in tandem con 2 Gb di Ram, agirà su uno storage (espandile) di 16/32/64 Gb e garantirà alla batteria da 2600 mAh una durata maggiore: questo, unito alle connessioni WiFi, Bluetooth, 3 e 4 G permetterà di utilizzare il dispositivo a lungo prima di effettuarne la ricarica.

In tema di grafica, il display sarà un 4.99 pollici FullHD e saranno presenti due camere (2 e 13 megapixel): queste ultime, utilizzabili anche in tandem, consentiranno di eliminare gli errori dalle riprese e di fornire un accompagnamento acustico a quanto registrato.
Sul piano software una particolare attenzione è stata riservata all’usabilità. Grazie a “Smart Scroll” sarà possibile gestire la navigazione e l’esplorazione delle varie interfacce col solo sguardo: il problema, sotto questo aspetto, è che Samsung rischia di essere raggiunta a breve dalla LG visto che il suo Ceo (Jong-seok Park) ha annunciato una funzione similare sul nuovo Optimus G Pro. Oltre al controllo ottico, il Samsung S4 implementerà anche una funzionalità vocale in grado di leggere i contenuti quando si è impegnati alla guida. In ambito professionale, il nuovo Galaxy offrirà un ambiente blindato per i propri contenuti di lavoro, simile a quanto già visto (ed apprezzato) nell’ultima kermesse della Rim a proposito dei nuovi Blackberry.

Non mancheranno, infine, delle funzionalità che consentiranno di condividere agevolmente i contenuti con altri terminali ottimizzati: addirittura l’S4 potrà trasformarsi in un telecomando per tv e home teather o in un assistente personale in grado di tradurre 9 lingue e di fornire consigli medici.
A questo punto, in un mercato come quello degli smartphone (700 milioni di esemplari venduti lo scorso anno) diviso tra il 30% circa di Samsung ed il 19% di Apple, ci si chiede come reagirà quest’ultima tenuto anche conto che le tigri asiatiche Huawei e ZTE, dopo anni in cui hanno prodotto device sbrandizzati, si apprestano ad entrare da protagoniste nel settore del mobile e considerato che la stessa Nokia (più con la serie “Asha” che “Lumia”) e la Motorola vengono date in crescita con i loro ultimi modelli.

A ciò va aggiunta anche una riflessione sulla diversità di strategie con cui Samsung ed Apple si confrontano: Samsung, intenzionata a diventare sempre più “cool”, rilascia top di gamma ogni anno e, nel mezzo, diversi modelli low cost per accontentare ogni fascia di esigenza mentre la Apple ha puntato a mantenere le sue abituali tempistiche confidando sul fatto che i suoi top spender sarebbero rimasti fedeli alla qualità del prodotto.

Inutile dire che le previsioni si sono rivelate non completamente corrette (l’iPhone 5, visto come limitatamente innovativo, ha venduto meno di quanto si sperava) ed a risentirne è stato il valore azionario di Cupertino sceso, a gennaio, per la prima volta sotto quota 500 dollari per azione. Basterà, a questo punto, il rilascio di un iPhone 5s (comunque in ritardo, verso Luglio/Agosto) e di un modello low cost per riprendere il primato detenuto, per 5 anni, nel mondo del mobile?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Ebbene si, il 2021 è stato un anno veramente intenso e pesante, che mi ha impegnato sotto tanti
Nel post precedente vi ho parlato della reazione del mercato post Meeting FED. Ho cercato di ap
Ftse Mib. L’indice italiano ha toccato un nuovo massimo pluriennale a 25.926 punti l’8 giugno f
Giornata epica quella di ieri come non se ne vedevano da qualche mese! Mentre dotti, medici e
Oggi è il giorno delle quattro streghe. Scadranno i future su indici, i future su azioni, le opzion
  Mi tocca riprendere per forza il post di ieri sul Meeting FED perché, come volevasi
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Vi confesso che non vedevo l'ora di mettermi a scrivere questo post dopo le decisioni del FOMC d
Il FOMC mi dà l’occasione di tornare a scrivere per analizzare fondamentalmente cosa di nuovo
Siamo arrivati quasi alla fine del trimestre borsistico ed ormai sulla scadenza Giugno i giochi sono