Canone Rai: Agenzia Entrate ignora le disdette. In arrivo richieste di riscossione coattiva (ADUC)

Scritto il alle 12:13 da Redazione Finanza.com

Canone Rai, croce e delizia dei consumatori italiani. Scaduto il termine ultimo per pagare il poco amato balzello, iniziano ad arrivare preoccupanti comunicazioni a coloro che hanno deciso di disdettare il pagamento dell’imposta anche se si è specificato che non si è più in possesso di un televisore.

Un comunicato su questo spinoso argomento arriva questa mattina dall’Aduc, l’Associazione di Diritti di Utenti e Consumatori che segnala come stiano arrivando, proprio in questi giorni numerose segnalazioni da parte di contribuenti oggetto di minacce di riscossione coattiva dell’imposta/canone Rai nonostante abbiano regolarmente fatto denuncia di cessazione dello stesso.

L’associazione ricorda che la legge garantisce il diritto del contribuente a “disdire” l’abbonamento-imposta Rai nel caso in cui si disfaccia dei propri apparecchi tv o ne chieda il suggellamento. A questo fine, “basta comunicare con una semplice raccomandata a/r, all’Agenzia delle Entrate, sportello abbonamenti tv di Torino, di voler cessare l’abbonamento indicando che fine ha fatto il televisore“.
Una volta inviata tale comunicazione, prosegue il comunicato dell’Associazione, il canone non è più dovuto a partire dal periodo d’imposta successivo.

Nonostante questa comunicazione sembra che l’Agenzia delle Entrate continui a inviare richieste di pagamento e a preannunciare la riscossione coattiva tramite cartella esattoriale.
Questo comportamento, commentano dall’Aduc, è “talmente diffuso da escludere che si tratti solo della solita inefficienza dell’apparato statale. Ci pare infatti che lo Sportello abbonamenti tv dell’Agenzia delle Entrate di Torino ignori sistematicamente le disdette, per poi contare sul fatto che in molti pagheranno per paura o quieto vivere anche quando non dovrebbero.

A tutti coloro che in passato hanno comunicato la cessazione del canone Rai e nonostante ciò continuano ad essere minacciati, l’Associazione consiglia la seguente procedura:

1. inviare lettera raccomandata a/r di diffida allo sportello abbonamenti tv dell’Agenzia delle Entrate di Torino, spiegando di aver seguito alla lettera la normativa in merito alla cessazione dell’abbonamento (allegare copia della raccomandata inviata a suo tempo) e intimando l’invio di quietanza liberatoria.
2. inviare la suddetta diffida per conoscenza al Garante del contribuente della propria Regione, chiedendo un suo intervento.
3. fare un esposto alla Procura della Repubblica di Torino, descrivendo l’accaduto e allegando la documentazione del caso (copia della lettera di ‘disdetta’, copia delle minacce ricevute dall’Agenzia delle Entrate, copia della diffida di cui al punto 1).

1 commento Commenta
neropece
Scritto il 12 Marzo 2013 at 13:29

INVITO TUTTI a denunciare alla procura della repubblica l’AGENZIA delle entrate per TRUFFA e tentata estorsione. Invito inoltre non solo a effettuare tale denuncia, ma immediatamente dopo a chiedere un congruo risarcimento ANCHE pe ril TEMPO che vi faranno perdere, PIGNORANDO, ove serve, qualunque BENE che faccia parte di quella AGENZIA. CERCATE di MOSTRARE LE PALLE a questi cialtroni.

Articoli dal Network di Finanza.com
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Quanto sta accadendo a livello macroeconomico è noto a tutti. Il rallentamento non è solo nei
Puntata speciale di Trading Floor con ospite Renato Decarolis, trader professionista e formatore. A
Nulla di particolarmente interessante in questi  giorni, in cui i mercato continuano a provare
La giornata di ieri, grazie anche alla chiusura delle posizioni in copertura ed hedging di gamma, è
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Quando sui giornali e sulle riviste si vedono le copertine o le prime pagine con operatori con l
Direi che ormai è tutto abbastanza chiaro. Al netto della variabile geopolitica, che rappresent
Tutti i mercati sono faticosamente riusciti a recuperare le proprie aree di valore grazie al ribilan
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u