Apple: Cook incassa nel 2012 il 99% in meno rispetto all’anno precedente. Ma non morirà di fame

Scritto il alle 15:55 da Redazione Finanza.com

Incassare una busta paga del 99% più bassa rispetto a quella dell’anno precedente. Un taglio o (se vogliamo essere alla moda) una “spending review” al bilancio famigliare che avrebbe conseguenze drammatiche per la stragrande maggioranza dei lavoratori di tutto il mondo. Probabilmente nessuna, invece, per l‘amministratore delegato di Apple Tim Cook.

Il Ceo della mela morsicata riceverà per il lavoro svolto nel 2012 una cifra complessiva pari a “soli” 4,17 milioni di dollari. Il tutto dopo un corposo aumento di stipendio arrivato durante l’anno che ha fatto lievitare la busta paga del manager del 51% rispetto al 2011.

La cifra, inarrivabile per la stragrande maggioranza dei signor Rossi di tutto il globo, è composta da 1,36 milioni di dollari di salario, e da 2,8 milioni di incentivi. Eppure analizzando a fondo i conti di Cook si nota come nell’anno passato il manager aveva incassato l’astronomica cifra di 376,2 milioni di dollari. Una busta paga pesantissima in gran parte dovuta all’incasso dei generosi piani di stock option deliberati nell’ultimo decennio.

Cook è a capo di Apple dall’ottobre del 2011, data in cui il compianto Steve Jobs, gravemente malato, decise di lasciare le redini della propria società. Sempre sbirciando nei conti di Apple si nota come il direttore finanziario, Peter Oppenheimer, riceverà per il lavoro svolto nel 2012 complessivi 68,6 milioni di dollari, quasi il 500% in più rispetto alla “miseria” di 1,42 milioni di dollari incassati nel 2011.

Apple continua a stupire il mondo. E non solo per i suoi prodotti sempre all’avanguardia.

Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Non sarà certamente sfuggito all’investitore accorto una simpatica correzione dei mercati in
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Quindi possiamo metterci il cuore in pace. L’inflazione non sarà un problema, cosi ha recitat
OPZIONI E FUTURE 28 SETTEMBRE Su tutti principali future azionari le quotazioni di lunedì sono s
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Sui mercati restano ancora molte questioni aperte ed il COT Report della CFTC (Commodity Futures
Ftse Mib. Dopo aver toccato il 13 agosto il massimo di periodo a 26.687 punti, l’indice italiano
Credo che ormai saprete tutto su quella che oggi tutti definiscono bolla immobiliare cinese e ch
Guest post: Trading Room #413. In un momento particolarmente delicato, la borsa italiana reagisce
OPZIONI E FUTURE 27 SETTEMBRE I principali indici azionari venerdì hanno avuto scambi monetari a