International TradersEXPO (New York): nuovi massimi in arrivo per oro ed argento?

Scritto il alle 10:40 da Redazione Finanza.com

È da poco terminata la seconda giornata alla TradersEXPO di New York. Una seduta ricca di interessanti appuntamenti che, come avevamo previsto, è stata caratterizzata da un maggior afflusso di pubblico rispetto alla giornata di apertura.

Merlin Rothfeld, attualmente docente alla Online Trading Academy ma con un passato accademico in Italia presso l’Università Politecnica delle Marche, ha tenuto una conferenza dall’eloquente titolo: “Lost Decade in America”. L’esperto ha mostrato i limiti delle classiche strategie da cassettista. I mercati americani hanno infatti registrato nel decennio 2000-2010 perdite consistenti: chi avesse seguito una strategia buy & hold avrebbe perso mediamente il 20% del proprio investimento. Per affrontare meglio il mercato, evitando però strategie di trading eccessive (e spesso ben poco redditizie) Rothfed ha mostrato come l’utilizzo di una semplice media mobile a 20 periodi su un grafico a barre mensili migliori sensibilmente tali performance. I segnali di ingresso long e short generati dall’incrocio tra il valore dell’indice e la propria media avrebbe generato complessivamente 4 segnali (2 long e 2 short) garantendo però un interessante +123% in soli dieci anni.

Particolarmente apprezzato è stato l’intervento di Oliver L. Velez che ha concentrato l’incontro sulla sua personale tecnica di analisi grafica dei mercati. Una visione (a dire il vero neppure troppo innovativa) che si pone come obiettivo quello di riconoscere i momenti in cui gli operatori istituzionali entrano o escono dal mercato. Velez ha definito queste figure “Elephant Bull Bar” o “Elephant Bear Bar” ed ha mostrato alla platea come sfruttare questi segnali per aprire e chiudere posizioni rialziste o ribassiste sul mercato.

Tra gli altri interventi della giornata segnaliamo quello di Michael Turner, presidente e fondatore di Turner Trends and CycleProphet Inc. L’esperto che vanta nel 2010 un brillante +70% ottenuto da uno dei suoi portafogli, ha mostrato le potenzialità del proprio software che cerca di prevedere i punti di inversione dei mercati. Senza entrare nei dettagli operativi, vi basterà sapere che entro la metà di maggio sono previsti nuovi massimi assoluti per molte materie prime ed in particolare per l’oro. Ancora più precisa l’anticipazione relativa all’argento che, secondo le ultime analisi di Turner, dovrebbe registrare un’ulteriore fase di debolezza entro questo fine settimana per tornare poi a correre impetuosamente verso nuovi massimi già da lunedì prossimo. Parola di Profeta.

Marco Berton

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +3 (from 3 votes)
International TradersEXPO (New York): nuovi massimi in arrivo per oro ed argento?, 8.8 out of 10 based on 4 ratings
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
La volatilità in questi giorni ovviamente regna sovrana, il mondo si è risvegliato dal sogno G
FTSE MIB: come da attese ieri l'indice italiano ha tentato il rimbalzo e lo ha fatto con un pattern
Tutti i mercati hanno ormai oltrepassato l'area di crossover della distribuzione e si sono diretti r
Contagiati, morti, guariti in Italia e nel mondo. Anche se i conti non mi tornano Per l
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Le obbligazioni Investment Grade e High Yield sono legate alla curva dei tassi e alla politica mon
In un'intervista concessa al canale tv Cnbc ha confermato la sua strategia di investimento. Gli inve
Target price e livelli di supporto del benckmark azionario americano. 1) Raggiungimento quota 340
Ftse Mib: il listino tricolore prosegue al ribasso e anche ieri ha chiuso la seduta in netto calo.
Vogliamo essere realisti oppure continuiamo ad essere degli inguaribili sognatori che sperano in