Arriva Bancomat Pay: con il bancomat si pagheranno anche gli acquisti online (e non solo)

Scritto il alle 15:56 da Redazione Finanza.com

Il bancomat diventa sempre più digitale a si apre al mondo dell’e-commerce, e non solo. La carta di pagamento più utilizzata dagli italiani permetterà di trasferire denaro tra privati, fare acquisti online e pagare con smartphone. L’innovazione, frutto di una intesa tra Bancomat Spa e Sia, era stata presentata al mercato la scorsa estate ma ora diventa operativa.

Si tratta di Bancomat Pay, che sarà disponibile gratuitamente negli store online nei prossimi giorni per tutti i dispositivi iOs e Android: integrerà il servizio Jiffy permettendo ai titolari di carte PagoBancomat di pagare negli store e su e-commerce, inviare e ricevere denaro in tempo reale dallo smartphone utilizzando semplicemente il proprio numero di cellulare. È il primo passo nella strategia di digitalizzazione che porterà i 37 milioni di titolari di carte PagoBancomat a fruire di nuovi servizi innovativi di pagamento, sulla base delle soluzioni tecnologiche già realizzate da Sia.

Come funziona?
Il servizio potrà essere utilizzato da tutti i titolari di carte PagoBancomat delle banche aderenti al servizio, attraverso la app della propria banca oppure con l’app Bancomat Pay. In pochi secondi e con il proprio smartphone, sarà possibile effettuare trasferimenti di denaro e pagamenti senza necessità di avere con sé la carta fisica o digitarne il relativo Pin. In particolare, grazie all’accordo con Sia per l’utilizzo del servizio di pagamento digitale Jiffy, si potrà trasferire somme di denaro tra privati, acquistare beni e servizi sia online sia presso i punti vendita degli esercenti convenzionati PagoBancomat ed effettuare pagamenti a favore della Pubblica Amministrazione Centrale e Locale attraverso la piattaforma PagoPA.

Al lancio, Bancomat Pay potrà già essere utilizzato da circa 5 milioni di utenti registrati a Jiffy, presso più di 2.000 esercizi commerciali, principalmente della GDO, e su PagoPA per i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione. Ma le potenzialità del nuovo servizio di pagamento digitale sono decisamente più ampie e si amplieranno nei prossimi mesi.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network di Finanza.com
Non abbiamo dovuto attendere molto per avere la conferma delle nostre previsioni, ieri il dato s
Password, credenziali bancarie, carte di credito e dati personali sono un patrimonio che va protetto
Lasciamo perdere tutti i discorsi filosofeggianti su debito, shutdown, dazi doganali, crescita e
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Ftse Mib: l'indice italiano cerca di superare i 20.000 punti in apertura e prende di mira i 20.236 p
Il rapporto debito PIL Usa ed il debito privato preoccupano non solo il Congresso. E' il quadro id
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
La fedeltà all’azienda può essere premiante e la tendenza, diffusa soprattutto tra i giovani, di
Analisi Tecnica Abbiamo rotto il livello resistivo a 19860 ma come preventivato ci siamo schiantati
Stoxx Giornaliero Buona domenica a tutti, l’indice europeo dopo 42 sedute di vita ha dato i